"Sorry", Zuckerberg si scusa per l’interruzione di 6 ore di Facebook, Instagram e WhatsApp - QdS

“Sorry”, Zuckerberg si scusa per l’interruzione di 6 ore di Facebook, Instagram e WhatsApp

web-mp

“Sorry”, Zuckerberg si scusa per l’interruzione di 6 ore di Facebook, Instagram e WhatsApp

web-mp |
martedì 05 Ottobre 2021 - 08:38

Facebook, Instagram e WhatsApp stanno tornando alla normalità dopo essere rimasti offline almeno 6 ore lasciando miliardi di account impossibilitati ad accedere ai servizi

Il mondo si risveglia dopo il Facebookdown, Instagramdown e Whatsappdown. Il malfunzionamento più lungo della storia dei social, inziato ieri intorno alle 17:30 ora italiana, di ieri, lunedì 4 ottobre sembra essere soltanto un brutto incubo.

“Sorry”, arriva il messaggio di Mark Zuckerberg e dello staff

Facebook ha tentato di tamponare
i malumori, da prima assicurando che stava “lavorando per riportare le cose
alla normalità”, successivamente scusandosi del disservizio, non appena i
servizi sono tornati disponibili:

“All’enorme comunità di
persone e aziende in tutto il mondo che dipendono da noi: ci scusiamo”, ha
twittato il team di ingegneri del Facebook Engineering. “Abbiamo lavorato
duramente per ripristinare l’accesso alle nostre app e ai nostri servizi e
siamo felici di annunciare che stanno tornando online ora”.

Lo stesso Mark Zuckerberg,
fondatore e Direttore della Facebook Inc. si è scusato per l’interruzione del
funzionamento dei social e delle app, non appena i servizi hanno iniziato a
tornare online.

“Facebook, Instagram,
WhatsApp e Messenger stanno tornando online ora”, ha detto Zuckerberg su
Facebook, “Scusa per l’interruzione di oggi, so quanto ti affidi ai nostri
servizi per rimanere in contatto con le persone a cui tieni”, ha scritto.

In fine il Chief Technology
Officer di Facebook, Mike Schroepfer e la troupe delle pubbliche relazioni di
Instagram, anch’essa di proprietà della Facebook Inc. come WhatsApp, hanno
rilasciato altrettante dichiarazioni di scuse tentando di spiegare i motivi
dell’incidente.

“I nostri team di ingegneri
hanno appreso che le modifiche alla configurazione sui router dorsali che
coordinano il traffico di rete tra i nostri data center hanno causato problemi
che hanno interrotto questa comunicazione”, secondo una dichiarazione
rilasciata da Facebook Engineering lunedì sera. Questa interruzione del
traffico di rete ha avuto un effetto a cascata sul modo in cui comunicano i
nostri data center, bloccando i nostri servizi”, ha scritto su Twitter il
team delle relazioni pubbliche Instagram.

Il malfunzionamento che ha fatto tremare miliardi di utenti

Secondo la ricostruzione degli esperti la sospensione dei servizi sarebbe dovuta a un cambiamento all’interno del sistema di nomi di dominio (DNS) della piattaforma di punta. L’azione intrapresa, deliberata o accidentale, spiegherebbe il successivo impatto sulle app contenute nell’ecologia online di Facebook.

L’interruzione di sei ore è il tempo di inattività più lungo per Facebook e la sua piattaforma dal marzo 2019, quando i servizi online dell’azienda rimasero sospesi per quasi 24 ore a causa di un presunto errore tecnico “che ha innescato una serie di problemi a cascata”, secondo la dichiarazione che fecero allora i portavoce di Facebook.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001