Gli italiani spendono il 52 per cento del loro tempo online - QdS

Gli italiani spendono il 52 per cento del loro tempo online

redazione

Gli italiani spendono il 52 per cento del loro tempo online

giovedì 05 Dicembre 2019 - 00:00
Gli italiani spendono il 52 per cento  del loro tempo online

Ricerca di Comscore che ha analizzato diverse piattaforme. I più gettonati sono Facebook, Google. Tik Tok è la nuova tendenza

ROMA – Gli italiani spendono il 52% del loro tempo online e lo fanno su tre property differenti: ancora molto forti le due principali Ott (Facebook con il 28,9% e Google con il 20,7%) al terzo posto come totale tempo speso online Spotify con il 2,5%. Mentre il mondo del social network sta assistendo a un fenomeno emergente, con Tik Tok che ha registrano nel 2019 un +122%, rispetto al 2018 per un totale di 9 ore medie mensili di tempo speso per utente. Sono alcuni dei principali dati che emergono dalla ricerca realizzata da Comscore che analizza il tempo che gli utenti italiani spendono online, sulle diverse piattaforme (mobile, desktop e i vari device).

Secondo il report, a settembre 2019 sono 38,7 i milioni gli italiani che hanno navigato su Internet, di cui 33 milioni da mobile (erano 31,5 milioni un anno fa), mentre il tempo totale trascorso online registra una crescita del 3% rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

Analizzando il comportamento della popolazione digitale maggiorenne nella scelta del device di accesso alla rete, si osservano pattern simili su più Paesi, tutti ormai a prevalenza multi-piattaforma (con punte del 79% negli Stati Uniti) e con un consolidamento della percentuale di utenti esclusivamente mobile (in Italia rappresentano il 37% della popolazione digitale maggiorenne, erano il 36% lo scorso anno).

Il mobile rappresenta soprattutto il device su cui viene consumata la maggior parte del tempo online.

A settembre la popolazione digitale maggiorenne italiana ha trascorso su mobile il 77% del tempo online (5 punti percentuali in più rispetto allo scorso anno), con quello in app che pesa complessivamente per il 68%.

Questo dato non si discosta da quanto registrato negli altri Paesi, dove si arrivano a raggiungere percentuali di tempo trascorso su mobile superiori all’80%, come avviene per esempio nel Regno Unito e in Spagna, anche in questi casi con una netta incidenza delle mobile app.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684