Cinema, Hotel Artemis, rifugio per criminali feriti - QdS

Cinema, Hotel Artemis, rifugio per criminali feriti

Francesco Torre

Cinema, Hotel Artemis, rifugio per criminali feriti

giovedì 08 Agosto 2019 - 00:00
Cinema, Hotel Artemis, rifugio per criminali feriti

Debutto alla regia dello sceneggiatore Drew Pierce (“Iron Man 3”) con un film che immagina un futuro non molto lontano in cui le tematiche ambientalistiche sfuggono al controllo delle istituzioni. Una magnetica Jody Foster

HOTEL ARTEMIS
Regia di Drew Pierce. Con Jody Foster (L’infermiera), Sterling K. Brown (Waikiki), Sofia Boutella (Nice)
Usa 2018, 93’.
Distribuzione: 01 Distribution

Debutto alla regia dello sceneggiatore Drew Pierce (“Iron Man 3”), il film immagina un futuro non molto lontano – 2028 – in cui le tematiche ambientalistiche sfuggono al controllo delle istituzioni. Mischiandosi ai manifestanti ad un corte di Los Angeles, criminali feriti raggiungono un luogo sicuro, l’hotel del titolo, nel cui attico esiste un ospedale all’avanguardia ma clandestino, rivolto esclusivamente a chi non può dichiarare la propria identità. A gestirlo una donna chiamata “l’infermiera”.

Pellicola corale e dalla confezione molto originale, “Hotel Artemis” guarda a film di genere dall’alto potenziale d’azione come “John Wick” ma senza accontentarsi di un approccio estetico spiazzante e di un infinito gioco metacinematografico di specchi riflessi.

Certo, l’atmosfera ricreata da fotografia e scenografia sono il cuore del prodotto, avendo almeno la stessa importanza di un cast impreziosito dalla presenza di un’invecchiata e magnetica Jody Foster. Ma è evidente che, pur mantenendo sempre alta l’asticella dell’entertainment puro, il regista abbia un piano più ambizioso.

I riferimenti alle macroquestioni sociali richiamate in apertura, come pure lo scavo psicologico dei personaggi principali sono in questo senso segnali evidenti. Non sempre vincenti, le scelte di sceneggiatura però non sottraggono quasi nulla alla visione, che si mantiene di interesse anche se non emozionante.

Voto: ☺☺1/2☻☻

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684