Immagine corporea e autostima - QdS

Immagine corporea e autostima

Arena Maurizio

Immagine corporea e autostima

giovedì 20 Agosto 2020 - 00:00
Immagine corporea e autostima

Per accrescere la percezione positiva di sé esistono diverse strategie

I meccanismi che interferiscono negativamente con la creazione dell’immagine corporea sono di grande ostacolo all’autostima e alla crescita personale. Tali meccanismi sono l’attacco diretto o indiretto, la proiezione e l’etichettamento. L’attacco diretto indiretto avviene quando la persona subisce un attacco, diretto o non, al proprio corpo (dire ad esempio: in questo ultimo periodo hai preso qualche chilo). La proiezione avviene quando in modo inconsapevole, sono attribuite caratteristiche fisiche ritenute inaccettabili (dire ad esempio: quell’abito ti ingrassa).

L’etichettamento avviene quando sono attribuite delle etichette alla persona (dire ad esempio: testa di rapa). Quando questi atteggiamenti sono ripetitivi e frequenti, il modo in cui vediamo la nostra immagine corporea, incide negativamente sul modo di stare al mondo e mina l’autostima. Per accrescere la percezione positiva di sé esistono diverse strategie.

Implementare il dialogo interno (self – talk) positivo con se stessi, utilizzando la propria voce interiore, inviando messaggi positivi alla nostra mente. Migliorare l’autocontrollo e potenziare le abilità comunicative attraverso una buona comunicazione assertiva, di cui ci occuperemo nella prossima sezione. Prendere consapevolezza delle distorsioni di obiettivo, di quelle cognitive, delle attribuzioni causali. Imparare a difendersi dagli attacchi mossi alla propria immagine di sé. Riconoscere i propri limiti e le proprie qualità sapendosi accettare per quello che si è, senza disprezzarsi. Accettare e affrontare le paure, considerarle opportunità per migliorarsi. Modulare la differenza tra ciò che si è e ciò che si vorrebbe essere limitando la differenza tra il sé reale e il sé ideale, avendo la consapevolezza che maggiore sarà la differenza, minore sarà la stima di noi stessi. Godere dei successi personali, consapevoli di averli ottenuti con merito e competenza. Impegnarsi per migliorare le proprie debolezze, apprezzando i propri punti di forza. Una scarsa autostima comporta criticità, che si manifestano sia a livello interiore sia nelle relazioni con gli altri.

Se non ci occupiamo della ricerca del nostro benessere, sarà difficile relazionarci con positività.
Più riusciamo a migliorare la nostra crescita personale, maggiore sarà la nostra disponibilità all’ascolto e più efficienti saranno le nostre relazioni interpersonali.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684