Inaugurato l’Hub dell’economia civile, studenti e startupper per il cambiamento - QdS

Inaugurato l’Hub dell’economia civile, studenti e startupper per il cambiamento

redazione

Inaugurato l’Hub dell’economia civile, studenti e startupper per il cambiamento

giovedì 20 Febbraio 2020 - 00:00

A Catania è partito il progetto del Consorzio Solco in collaborazione con Ebbene
Oggi nuovo incontro in cui si discuterà di circular economy

CATANIA – L’Hub dell’economia civile è stato inaugurato lo scorso giovedì a Catania, aggregando tra gli spazi di via Rametta 47, aspiranti imprenditori, startupper, studenti e giovani, quelli che operano, che dialogano, che scelgono il cambiamento.

Si presenta così l’Hub dell’Economia civile, come un condensato di idee, contaminazione, energie, uno spazio pensato per le nuove generazioni che scelgono di essere espressione e voce corale di quel cambiamento fatto di lotta alle disuguaglianze e agli squilibri sociali e ambientali.
L’Hub è un progetto promosso dal Consorzio Solco, in collaborazione con Fondazione Ebbene, il Centro di prossimità Mosaico, l’Associazione Spazio 47, Startup Grind di Catania, con la partecipazione di Next-Nuova economia per tutti, che punta sulla capacità dei giovani di elaborare idee e proposte per costruire dalla Sicilia nuovi modelli di sviluppo.

Tutti gli incontri che si svolgono il giovedì a partire dalle ore 19.00, vedono il contributo di imprenditori e voci del territorio, che facilitano la conoscenza e lo scambio tra i partecipanti, con l’obiettivo di stimolarli a produrre idee e progettualità condivise legate ai temi dell’economia civile.

Oggi, si discuterà di nuove forme di economia. Dalle economie circolari, con il modello di Fondazione Ebbene e la testimonianza del Presidente Edoardo Barbarossa, all’esperienza di Startup Grind di Catania, che aggrega attorno all’idea di community un nuovo modo di fare impresa in rete.

A seguire, il 27 febbraio, l’incontro dal titolo #TuttoèConnesso, che aprirà una lente di ingrandimento sul bug che sovente caratterizza l’essere Comunità sostenibile e innovativa. A dialogare sul tema Davide Arcidiacono, Unict e il gruppo dei Fridays for Future di Catania. Il 5 marzo si parlerà invece di Economia è donna con l’imprenditrice Ornella Laneri e Maria Carmela e Angelica Sciacca, proprietarie delle librerie Vicolo Stretto e Prampolini. Al centro dell’appuntamento il valore etico delle imprese e la sfida di creare nuove realtà culturali in Sicilia.

Innovazione, startup e impresa sociale saranno il cuore dell’incontro di giorno 12 marzo, che vedrà a dialogo Salvo Litrico, giovane imprenditore sociale e Alessandro La Rosa, startupper e fondatore di Vidoser.
A concludere il ciclo di incontri, giorno 19 marzo, #NextEconomia. Con Luca Raffele e Mirjam Ognibene di Next-Nuova economia per tutti, i partecipanti metteranno in campo le idee sviluppate durante il percorso per costruire nuove progettualità in chiave sostenibile.

Gli incontri dell’Hub sono eventi Towards di The economy of Francesco, l’evento internazionale rivolto a giovani economisti, imprenditori e change makers impegnati nel pensare e praticare una economia diversa.
I giovani under 35 che volessero partecipare all’Hub possono inviare una e-mail a progetti@solco.coop.

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684