Innovazione, al Comune di Palermo via ai lavori per la prima “Digital Business Week” - QdS

Innovazione, al Comune di Palermo via ai lavori per la prima “Digital Business Week”

redazione

Innovazione, al Comune di Palermo via ai lavori per la prima “Digital Business Week”

mercoledì 16 Settembre 2020 - 00:00
Innovazione, al Comune di Palermo via ai lavori per la prima “Digital Business Week”

Sono iniziati da qualche giorno i lavori della prima Digital Business Week, l’iniziativa promossa dal Comune di Palermo, ideata e realizzata da Energia Media con il contributo di Palermo Mediterranea, Università degli studi di Palermo, Utilitalia, Enea Smart Energy, con il supporto di Confcommercio Palermo, Gesap, Consorzio Arca, Digital Magics, e il sostegno di A2a Smart City, Gruppo Cap e Terranova. Una prima edizione organizzata per Focus Group a Villa Niscemi, che mette in connessione la città e l’area metropolitana di Palermo, ma che va oltre i confini del territorio per aprire un dialogo attivo con una serie di realtà nazionali e internazionali. In particolare, con il Fraunhofer Innovation Institute, Città Metropolitana di Milano e il Comune di Bergamo presenti in modo attivo alla settimana di lavori per scambiarsi esperienze, modelli di sostenibilità economica dei progetti, visioni future.

Diversi gli obiettivi di questa prima Digital Business Week: mettere a sistema ambiti strategici solitamente considerati e gestiti “a silos”, creare o migliorare i rapporti tra stakeholder di diversa matrice, da incrociare secondo logiche disruptive rispetto al passato o all’attuale approccio monotematico, dare voce ai testimonial di segmenti diversi per dare evidenza a tematiche da portare all’attenzione di soggetti nazionali e multinazionali attraverso piani d’investimento, bisogni, progetti in corso già finanziati o da finanziare, alzare l’attenzione di istituzioni centrali nazionali e internazionali sulla città, creare interesse sulle singole imprese palermitane da parte di soggetti nazionali o multinazionali, dare possibilità di sviluppo reale alle start up locali favorendo l’incrocio con soggetti di dimensioni medio grandi, in grado di incubare direttamente presso le proprie unità produttive le micro imprese, creare sinergie tra operatori locali per la presentazione di proposte integrate.

Tutti gli incontri si svolgeranno a Villa Niscemi tranne la sintesi lavori organizzata all’interno del Parco di Villa Tasca venerdì pomeriggio.Per il sindaco Leoluca Orlando e l’assessore Paolo Camassa si tratta di “un’iniziativa che apre un dialogo proficuo anche tra università e imprese, che vuole ridurre le distanze tra centro e periferia, tra capoluogo e città metropolitana; tra città metropolitana e territori, regionali e nazionali”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684