Un’intera settimana dedicata alla salute delle donne nissene - QdS

Un’intera settimana dedicata alla salute delle donne nissene

Annalisa Giunta

Un’intera settimana dedicata alla salute delle donne nissene

sabato 17 Aprile 2021 - 00:00

Dal 19 al 25 aprile visite, esami, consulenze telefoniche, eventi e colloqui a distanza con specialisti organizzati nell’ambito delle iniziative volute dall’associazione Onda con il supporto dell’Asp

CALTANISSETTA – Una settimana dedicata alla salute della donna con l’intento di promuovere l’informazione, la prevenzione e la cura delle principali patologie femminili, quella che si terrà anche nel nisseno dal 19 al 25 aprile. Un’iniziativa promossa per il sesto anno consecutivo dalla Fondazione Onda – Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere con il patrocinio di 22 società scientifiche che in occasione della “Giornata nazionale della donna”, prevista per il 22 aprile, ha deciso di sensibilizzare le donne su queste tematiche coinvolgendo gli ospedali con i bollini rosa tra cui il Sant’Elia e Vittorio Emanuele di Gela.

“Con i Bollini rosa Onda e l’Asp – ha affermato il direttore sanitario Marcella Santino – confermiamo l’impegno nel promuovere, anche all’interno degli ospedali, un approccio di genere nella definizione e nella programmazione strategica dei servizi clinico-assistenziali, indispensabile per garantire il diritto alla salute non solo delle donne ma anche degli uomini. L’iniziativa vuole stimolare le donne, che maggiormente stanno risentendo delle implicazioni economiche, psicologiche e sociali della crisi innescata dalla pandemia, a tornare a occuparsi della loro salute in sicurezza”.

“Nell’aderire all’iniziativa – ha aggiunto – abbiamo voluto manifestare l’attenzione alla medicina di genere, alle fasce economicamente più deboli e riaffermare l’accesso in sicurezza le strutture sanitarie in un momento in cui è evidente la diffidenza nell’accedere alle strutture sanitarie e la rinuncia alle cure non Covid-19 o non in emergenza”.

L’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta e il Vittorio Emanuele di Gela, in collaborazione anche con i servizi territoriali hanno previsto visite ed esami strumentali, consulenze telefoniche, eventi e colloqui a distanza in diversi ambiti specialistici (cardiologia, diabetologia, endocrinologia e malattie del metabolismo, ginecologia e ostetricia, neonatologia e patologia neonatale, neurologia, oncologia medica, pediatria, psichiatria, reumatologia, senologia, urologia e violenza sulla donna).

Visite senologiche gratuite si terranno all’ambulatorio del Presidio ospedaliero di Gela lunedì 19 aprile dalle ore 14 alle 20 e sabato 24 dalle ore 8 alle 14. “Il genere fa la differenza” è il titolo dell’incontro online che si terrà a partire dalle ore 16, organizzato in collaborazione con l’associazione Farc di Gela .

Visite e consulenze neurologiche sono previste all’Ambulatorio di Neurologia al primo piano dell’ospedale di Gela martedì 20 e giovedì 22 dalle ore 9 alle 14.

Altri colloqui e visite riguardano l’urologia (mercoledì 21 aprile, ospedale di Gela, dalle ore 8,30 alle ore 14); reumatologia (Poliambulatorio di Gela venerdì 23 aprile); pneumatologia (poliambulatorio di Gela mercoledì 21 aprile). Consulenze e colloqui telefonici per informazioni generali e sostegno all’allattamento al seno sono previste dal lunedì al sabato dalle ore 10,30 alle ore 13,30.

Due ulteriori incontri on line sono rivolti giovedì 22 aprile le donne in gravidanza che seguono i corsi di accompagnamento alla nascita e mercoledì 21 aprile agli operatori sanitari del Pronto soccorso e delle centrali operative delle forze dell’ordine in merito alla violenza sulle donne.

Le interessate possono chiedere informazioni al proprio medico di medicina generale su tutti i servizi offerti con le indicazioni su date, orari e modalità di prenotazioni oppure consultare il sito web dell’Asp di Caltanissetta.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684