Iran: corte suprema accoglie appello contro condanna a morte

Iran: corte suprema accoglie appello manifestante contro condanna a morte

ritacinardi

Iran: corte suprema accoglie appello manifestante contro condanna a morte

Redazione  |
sabato 31 Dicembre 2022 - 17:25

Sahand Noor Mohammadzadeh, 25 anni, era stato arrestato il 4 ottobre e condannato a morte due mesi dopo con l'accusa di “aver dichiarato guerra a Dio”

La corte suprema iraniana ha accolto l’appello di un manifestante contro la sua condanna a morte per presunto danneggiamento di beni pubblici durante le manifestazioni antigovernative e ha rinviato il suo caso per la revisione. Lo ha reso noto la magistratura di Teheran..

Sahand Noor Mohammadzadeh, 25 anni, era stato arrestato il 4 ottobre e condannato a morte due mesi dopo con l’accusa di “aver dichiarato guerra a Dio” per aver tentato di rompere un guardrail autostradale a Teheran e aver dato fuoco a un bidone della spazzatura.

Ha respinto le accuse, dicendo di essere stato costretto a confessare la sua colpa e di aver iniziato uno sciopero della fame due settimane fa. L’Iran ha già giustiziato due persone coinvolte nei disordini scoppiati a settembre dopo la morte in custodia della donna curda iraniana Mahsa Amini, arrestata dalla polizia morale che impone il rigoroso codice di abbigliamento femminile della Repubblica islamica.

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001