Ispica, accoglie Cateno De Luca: assessore Monaca fuori dalla Giunta

Ispica, accoglie Cateno De Luca: assessore Monaca fuori dalla Giunta

web-mt

Ispica, accoglie Cateno De Luca: assessore Monaca fuori dalla Giunta

web-mt |
martedì 29 Marzo 2022 - 16:15

L'iniziativa elettorale non era concordata con il sindaco Leontini. Il candidato alla Regione: "Si tratta di mafiosità politica".

Partecipa alla manifestazione politica di Cateno De Luca e perde il posto in giunta. Accade a ispica dove l’assessore Paolo Monaca è stato “dimesso” dopo aver accolto il candidato presidente della Regione in visita ad Ispica.

La decisione del sindaco Leontini

Lo si legge senza troppi giri di parole nella pagina Facebook di Innocenzo Leontini, primo cittadino ispicese che su Facebook spiega le motivazioni che lo hanno spinto a interrompere la collaborazione con Moncada. “I rappresentanti, i consiglieri e gli assessori comunali delle liste civiche che compongono la coalizione che sostiene il Sindaco e la sua amministrazione comunale, si sono riuniti in data 28 marzo 2022 per valutare le conseguenze dell’iniziativa politica promossa dall’assessore Paolo Monaca a sostegno della campagna elettorale già avviata per la presidenza della Regione siciliana dall’ex sindaco di Messina Cateno De Luca” – recita il post dove si parla di “non condivisione dell’iniziativa da parte della coalizione”, e del fatto che “la preventiva reiterata richiesta rivolta all’assessore affinché si esimesse da un suo coinvolgimento” non ha dato seguito.

“Incontro non giustificabile”

In particolare, secondo il sindaco Leontini e i gruppi che lo sostengono, l’incontro tra Monaca e De Luca, sarebbe foriero di confusione. “Non è spiegabile né giustificabile un’azione evidentemente destinata a causare incomprensioni e danni, interni ed esterni, in un momento di intenso impegno – continua il posto, Il Sindaco pertanto ritiene interrotto il rapporto di collaborazione con l’Assessore Paolo Monaca e prendendo atto dell’indisponibilità dello stesso, più volte riscontrata, al rispetto del programma e delle decisioni della maggioranza, si ritiene legittimato a revocare l’incarico e le deleghe di assessore della giunta municipale già conferitogli”.

“Mafiosità politica”

Non tarda ad arrivare la replica del candidato De Luca. “Ho appreso con rammarico e grande amarezza della scelta del sindaco di Ispica Innocenzo Leontini di revocare le deleghe all’assessore Paolo Monaca, colpevole, secondo Leontini del reato di lesa maestà per aver accolto il sottoscritto durante la mia visita ad Ispica”, scrive il sindaco di Sicilia, come De Luca ama farsi chiamare. L’ex sindaco di Messina parla di Moncada come di una “vittima di una vera e propria epurazione perché ha osato avvicinarsi a me e manifestare apertamente il suo sostegno al progetto politico di Sicilia Vera. La scelta di Leontini non fa che confermare l’esistenza di quella mafiosità politica che intendiamo contrastare”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684