L’associazionismo si mobilita per la città, piazzale Ilio ha un nuovo campo di basket - QdS

L’associazionismo si mobilita per la città, piazzale Ilio ha un nuovo campo di basket

Pietro Vultaggio

L’associazionismo si mobilita per la città, piazzale Ilio ha un nuovo campo di basket

martedì 02 Luglio 2019 - 00:00
L’associazionismo si mobilita per la città, piazzale Ilio ha un nuovo campo di basket

Riqualificato da Trapani per il Futuro e Pallacanestro Trapani, con la collaborazione del Comune. Il sindaco Tranchida: “Spirito propositivo e costruttivo che aiuta tutti quanti”

TRAPANI – È stato inaugurato il campetto di basket del piazzale Ilio, riqualificato dall’associazione Trapani per il Futuro insieme alla Pallacanestro Trapani e con l’aiuto del Comune.

Il risultato finale, servito per valorizzare ancor di più un’area pubblica, ha visto l’installazione dei canestri e la realizzazione di due murales che fanno da cornice alla zona. La cittadinanza attiva vuole una Trapani “in forma” e più curata per un possibile turista di passaggio.

All’inaugurazione sono intervenuti Davide Lamma, direttore generale della Pallacanestro Trapani, il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida e Dario Lo Giudice, presidente dell’associazione Trapani per il Futuro. “Dare un contributo attivo al territorio è una nostra priorità – ha affermato Lamma – e questo progetto rappresenta una speranza soprattutto per i giovani trapanesi. Poter vedere dei ragazzi divertirsi attraverso un nostro contributo non può che renderci felici del lavoro svolto: il tentativo di sviluppare il movimento cestistico trapanese passa anche da queste iniziative”.

Per il sindaco Tranchida, invece, il campetto riqualificato rappresenta il lavoro di una comunità che si è sbracciata ed ha lavorato ardentemente per costruire e portare a termine un progetto per il bene comune. “Avere delle realtà che con spirito propositivo e costruttivo supportano la politica – conclude Giacomo Tranchida – aiuta certamente tutti quanti”.

Soddisfazione piena per il presidente di Trapani per il Futuro, Dario Lo Giudice: “Mi complimento in primis con tutti i soci per il grande lavoro svolto in questi mesi, per noi è un piacere poter dare alla città di Trapani uno strumento di crescita collettiva quale può essere questo campetto. Non ci vogliamo fermare qui, abbiamo voglia di fare tanto altro e continueremo a lavorare per riqualificare la zona. è chiaro che per far ciò occorre quanto più aiuto possibile”. Nelle parole di Lo Giudice trapela un invito velato a tutti i residenti, affinchè Trapani possa risorgere. La cittadinanza attiva serve ad un Comune per meglio velocizzare il complesso meccanismo economico inceppato che non permette ad un amministratore di poter fare.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684