Le bellezze nissene fanno sempre più gola così la città scopre il suo spirito turistico - QdS

Le bellezze nissene fanno sempre più gola così la città scopre il suo spirito turistico

Annalisa Giunta

Le bellezze nissene fanno sempre più gola così la città scopre il suo spirito turistico

sabato 19 Ottobre 2019 - 00:00
Le bellezze nissene fanno sempre più gola così la città scopre il suo spirito turistico

Tra i siti più apprezzati c’è Villa Testasecca, che in contrada Bagno ha attratto tanti curiosi. Una tendenza confermata anche dalle più recenti iniziative, tra cui “Le vie dei tesori”

CALTANISSETTA – I tesori della città fanno sempre più gola, come dimostrano i numeri dell’ultima edizione de “Le vie dei tesori”, che ha chiuso l’edizione 2019 con 10.566 visitatori.

Il capoluogo nisseno si è classificata terzo tra le dieci città comprese nella prima tranche in cui si è svolta in contemporanea la manifestazione, che mira a riscoprire le bellezze del territorio e la sua storia. A tenere saldo lo scettro delle città più visitate Trapani (16.506 presenza registrate), seguita Messina (11.086), poi Caltanissetta, Siracusa (10.326), Marsala, Noto, Sciacca, Naro, Sambuca e Acireale.

“Anche quest’anno – ha dichiarato il sindaco Roberto Gambino – la città ha aperto le porte di chiese e palazzi in occasione della manifestazione. Per la prima volta abbiamo aperto le porte di Palazzo del Carmine. Giornate all’insegna dell’arte e della cultura, un’occasione per conoscere la storia della propria città, riscoprirla ed apprezzarla”.

Tra i siti più affollati Villa Testasecca di contrada Bagno che pur essendo aperta per soli due weekend ha registrato le code più lunghe dell’intera edizione con duemila presenze, correndo in parallelo alla torre della Colombaia di Trapani.

Il secondo sito più visitato è stato Museo e stabilimento di produzione Averna. Successo anche per Villa Grazia, l’edificio in stile liberty di via Messina appartenuto a illustri famiglie del passato che per il secondo anno consecutivo ha attirato moltissimi nisseni e non solo con visite condotte da un’inedita guida-cantastorie.

Una manifestazione che ha coinvolto anche i giovani studenti degli istituti scolastici della città nei panni dei ciceroni. Gli studenti, seguiti dai loro insegnanti, con grande entusiasmo si sono impegnati per illustrare ai visitatori la storia e le caratteristiche dei siti scelti per la manifestazione.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684