Spiagge, strade e verde pubblico, risanamento a Marsala - QdS

Spiagge, strade e verde pubblico, risanamento a Marsala

Vincenza Grimaudo

Spiagge, strade e verde pubblico, risanamento a Marsala

giovedì 17 Giugno 2021 - 00:00

Lavori su viabilità, spiagge e verde pubblico per rendere il territorio più sicuro per i residenti ed pronto per accogliere i turisti. Particolare attenzione anche a decoro urbano e zone popolari

MARSALA (TP) – Comune a tutto campo per provare a rendere Marsala più accogliente in vista dell’arrivo della stagione estiva che per la città lilibetana vuol dire anche turismo, ovviamente al netto delle incertezze legate al coronavirus. L’amministrazione comunale in questi giorni ha deciso di lavorare su più fronti sul piano della viabilità, del verde pubblico ed anche nelle zone più periferiche. L’obiettivo è quello di rendere il territorio più sicuro e accogliente, non solo però al turisti ma anche ai residenti. A cominciare dallo stato di alcune arterie che, come ammette lo stesso governo cittadino, sono in condizioni disastrate: «Purtroppo abbiamo ereditato una situazione davvero precaria in tema di percorribilità pedonale e veicolare delle vie cittadine e della periferia – affermano il sindaco Massimo Grillo e l’assessore ai Lavori pubblici Arturo Galfano -. Diverse strade e piazze sono in uno stato precario e anche il basolato del centro storico necessita di interventi consistenti».

Nei giorni era stata rimesso mano al rifacimento del manto stradale nella zona delle case Popolari della Circonvallazione, davanti al comando della polizia municipale. Ora si è passati ad altre aree: «Abbiamo avviato la sistemazione delle strade che dalla parrocchia di Birgi raggiungono l’Incanto, il luogo metà di tanti appassionati di kite surf nella laguna dello Stagnone – aggiungono Grillo e Galfano -. Lo stiamo facendo per come prevede la normativa e cioè posizionando l’aggregante. In quella zona infatti non è possibile procedere alla bitumazione poiché ci troviamo nella pre-riserva». Le operazioni di sistemazione delle strade che gravitano vicino l’incanto, che erano state sollecitate in consiglio da alcuni consiglieri fra cui quelli del gruppo di ‘Progettiamo Marsala’ e ‘Marsala Città Punica’, si sono conclude nell’arco di pochi giorni. A proposito di aree tutelate, una particolare attenzione in questo piano del Comune è stata riservata alla spiaggia di San Teodoro. In questi giorni l’ex concessionario del lido, ottemperando ad un’ordinanza della capitaneria di porto, ha provveduto a rimuovere i paletti che rendevano pericolosa la fruizione del bagnasciuga. Già nelle scorse settimane l’amministrazione comunale aveva provveduto a delimitare l’area con appositi segnali per salvaguardare l’incolumità degli utenti. Oggi, finalmente, questa bellissima e iconica spiaggia del litorale marsalese è stata restituita alla piena fruibilità degli utenti, sia marsalesi che turisti. Altra puntata è stata fatta al verde pubblico. L’amministrazione Grillo sta proseguendo nell’opera di rendere più sistemate e accoglienti, oltre che più sicure e salubri, le zone ad alta densità abitativa del territorio marsalese. I giardinieri della sezione verde pubblico sono stati in azione negli abitati popolari di viale Regione Siciliana, via Istria e via Noto.

A coordinare i lavori è stata l’assessore di riferimento Arturo Galfano: «Desideriamo fare in modo che in vista della stagione estiva i quartieri popolari della nostra città possano essere adeguatamente sistemati – precisa l’amministratore -. Quello che chiediamo, e non ci stancheremo mai di farlo, è la cortese collaborazione dei cittadini che vi abitano per tenere tutto in ordine dopo la sistemazione del verde. Per fare comunità occorre che ognuno di noi faccia qualcosa per gli altri».

Nei giorni scorsi erano stati anche i consiglieri Giancarlo Bonomo e Michele Accardi a richiedere la sistemazione del verde nei tre quartieri popolari. I lavori, che hanno interessato anche la potatura degli alberi, si sono protratti per diversi giorni.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684