Migranti, approdata nel Porto di Messina la nave Aita Mari - QdS

Migranti, approdata nel Porto di Messina la nave Aita Mari

redazione web

Migranti, approdata nel Porto di Messina la nave Aita Mari

giovedì 13 Febbraio 2020 - 08:47
Migranti, approdata nel Porto di Messina la nave Aita Mari

Ha a bordo centocinquantotto persone soccorse nei giorni scorsi in due operazioni di salvataggio nel Mediterraneo. Il Viminale aveva autorizzato ieri lo sbarco nel porto siciliano. Dopo i controlli trasferiti in un centro d'accoglienza

E’ approdata stamattina nel porto di Messina la nave spagnola Aita Mari con centocinquantotto migranti a bordo soccorsi nei giorni scorsi in due diverse operazioni di salvataggio.

Il Viminale aveva autorizzato ieri lo sbarco nel porto siciliano. Sui social la Ong aveva ringraziato per la solidarietà dimostrata, scrivendo in un post su Facebook “insieme contro ogni forma di xenofobia”.

UPDATE AITAMARI: hay puerto de desembarco!!! Las autoridades italianas acaban de comunicar al AitaMari que se autoriza…

Publiée par Salvamento Marítimo Humanitario sur Mardi 11 février 2020

La nave Aita Mari domenica scorsa aveva recuperato novantatré persone, tra cui sedici donne tre delle quali incinte, e ventiquattro minori tra cui dodici bambini.

Successivamente è stato soccorso un secondo barcone alla deriva, con altre sessantacinque persone a bordo.

Ad attendere i migranti sul molo Norimberga c’era personale dell’Asp, del Comune della Prefettura e delle Forze dell’Ordine.

Ovviamente a Messina durante lo sbarco dei 158 migranti è stato applicato il protocollo Coronavirus disposto dopo l’espandersi dell’infezione scoppiata in Cina.

Aumentate le protezioni del personale che ha operato sul posto e sono state controllate due volte le temperature a tutte le persone presenti sull’imbarcazione.

Per nessuno è stato disposto il ricovero in reparti di malattie infettive.

I migranti, dopo i controlli, sono stati portati al centro di prima accoglienza nella casema Gasparro di Bisconte.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684