Nuove scintille tra Amministrazione e Rap. Giambrone, “Ci aspettiamo cambiamenti” - QdS

Nuove scintille tra Amministrazione e Rap. Giambrone, “Ci aspettiamo cambiamenti”

redazione

Nuove scintille tra Amministrazione e Rap. Giambrone, “Ci aspettiamo cambiamenti”

mercoledì 21 Agosto 2019 - 05:00
Nuove scintille tra Amministrazione e Rap. Giambrone, “Ci aspettiamo cambiamenti”

Interventi di pulizia straordinaria in molte zone della città, ma l’opposizione attacca: invasi dai rifiuti. Il Comune ha chiesto all’azienda di aumentare gli sforzi, soprattutto sul fronte spazzamento

PALERMO – Si concluderanno nella giornata di oggi, secondo il programma diffuso nei giorni scorsi, gli interventi straordinari di pulizia eseguiti dalle maestranze di Rap e Reset in circonvallazione, nel tratto che va da viale Leonardo da Vinci a via Belgio. Da venerdì, invece, sono previsti lavori nella costa Sud, tratto che abbraccia via Galletti fino a Porticciolo Santo Erasmo.

Nei giorni scorsi, sempre in base al cronoprogramma voluto dall’Amministrazione comunale, le squadre di pulizia sono intervenute nella costa Nord della città. Dopo gli interventi su Mondello e Sferracavallo, Vergine Maria con una piccola parentesi di sabato su viale della Libertà (da piazza vittorio Veneto a piazza Croci) per manutenere il verde e rimuovere le foglie dai marciapiedi.

Le squadre, composte da 14 operai, hanno anche ripulito la zone dell’Arenella, dove nel dettaglio si è intervenuto sul diserbo nei cigli dei marciapiedi, per lo spazzamento meccanizzato e manuale, lavaggio strade con autobotte e soffiatore delle aree più affollate del quartiere. Coinvolte strade come via Papa Sergio, via della Leva, via Scalo all’Arenella, via Dei Paoli, nonché un intervento su piazza Tonnara per definire la pulizia.

Per questi quartieri, inoltre, proprio tra oggi e domani, sono stati programmati oltre gli interventi mensili che abbracciano tutte le otto circoscrizioni, dei lavori dedicati di derattizzazione e disinfestazione. “In questa ottica – hanno sottolineato dal Comune – in antimeridiano e in notturno interverranno due squadre della Rap dalle 6 alle 12 per la derattizzazione e dalle 22 alle ore 4 per la disinfestazione”.

“Continua – ha commentato il vice sindaco e assessore al Decoro urbano, Fabio Giambrone – un lavoro indispensabile per il decoro della città, diffuso in tutti i quartieri. Un lavoro quanto mai necessario di fronte a situazioni che spesso, primi colpevoli i comportamenti incivili da parte di molti cittadini, sono effettivamente difficili. Per questo, con il sindaco abbiamo chiesto a Rap di aumentare i propri sforzi, soprattutto sul fronte dello spazzamento che oggi appare del tutto carente e disorganizzato”.

“Dall’azienda – ha concluso Giambrone – ci aspettiamo un cambio di passo su questo tema in tempi brevi”.

Da Rap, inoltre, hanno comunicato che le attività di rimozione degli ingombranti è continuata anche durante il periodo festivo. “Dal 14 al 16 agosto – ha detto l’amministratore unico Giuseppe Norata – l’azienda è intervenuta in 47 siti ritirando 1.650 pezzi di ingombranti. In questi giorni, nonostante le ferie che non possono essere certamente negate al lavoratore, abbiamo garantito oltre gli interventi previsti dal contratto di servizio anche quelli straordinari affinché gli spazi pubblici collettivi potessero essere più possibile puliti e vivibili”.

Sulla cura del decoro cittadino, però occorre registrare anche le critiche dell’opposizione, che hanno avuto come oggetto proprio i lavori effettuati da Rap sul territorio urbano. Basti leggere le parole diffuse ieri in un comunicato stampa da Sabrina Figuccia, consigliere comunale in quota Udc: “Va tutto bene, Madama la Marchesa. O, perlomeno, è quello che vorrebbero darci a intendere la Rap e l’Amministrazione Orlando, convinti che basti qualche colpo di ramazza per far credere ai palermitani che la città sia pulita e l’emergenza rifiuti ormai passata”.

“Ai toni trionfalistici che quotidianamente l’azienda di piazzetta Cairoli e il sindaco sbandierano – ha aggiunto – basta affiancare la realtà nuda e cruda, che purtroppo i palermitani, ma anche i turisti, vivono ogni giorno: strade e piazze invase dall’immondizia e trasformate in discariche a cielo aperto, topi e insetti padroni assoluti di interi quartieri, marciapiedi e vie invase da erbacce alte metri. Insomma, altro che il libro dei sogni che vorrebbero darci a intendere, Palermo resta un enorme immondezzaio. E la chiusura della discarica di Bellolampo rende, se possibile, la situazione ancora più drammatica”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684