Omicidio Titone, confessa il 39enne fermato a Marsala - QdS

Antonio Titone assassinato con un piede di porco per un debito: 39enne confessa

webms

Antonio Titone assassinato con un piede di porco per un debito: 39enne confessa

webms |
giovedì 29 Settembre 2022 - 16:32

Continuano le indagini sull'omicidio del pregiudicato marsalese Antonio Titone: confessa l'uomo fermato lo scorso martedì.

Ha confessato il 39enne arrestato con l’accusa di essere il responsabile dell’omicidio di Antonio Titone, 51 anni, avvenuto a Marsala pochi giorni fa.

Gli agenti della Questura lo avevano fermato già lo scorso martedì, ma ha confessato soltanto oggi durante l’udienza di convalida del provvedimento cautelare a suo carico.

Omicidio Titone, dalla morte alla confessione

Secondo una prima ricostruzione dell’omicidio, il 39enne avrebbe ucciso il 51enne – pregiudicato marsalese – con un piede di porco. L’assassinio di Titone è avvenuto nel rione di Sappusi, a Marsala.

L’attuale indagato e reo confesso sarebbe un sorvegliato speciale con precedenti penali e avrebbe ucciso Antonio Titone per un debito mai pagato. In seguito all’avvio delle indagini, l’uomo – la cui identità per il momento non è stata resa nota dagli inquirenti – sarebbe stato “incastrato” grazie alle immagini di alcune telecamere di sorveglianza disponibili nella zona. Anche alcuni testimoni avrebbero confermato di aver visto il 39enne lasciare l’abitazione della vittima dopo l’omicidio.

Sono ancora in corso le indagini per ricostruire con esattezza quanto accaduto. A coordinare l’inchiesta è il procuratore Roberto Pisciatello. Dopo la confessione dell’omicidio – presumibilmente per un debito non pagato da parte di Titone – il giudice per le indagini preliminari ha confermato per il 39enne la custodia cautelare in carcere.

Immagine di repertorio

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001