Palermo, istituito Tavolo per prevenzione e contrasto dipendenze in età giovanile - QdS

Palermo, istituito Tavolo per prevenzione e contrasto dipendenze in età giovanile

dariopasta

Palermo, istituito Tavolo per prevenzione e contrasto dipendenze in età giovanile

venerdì 11 Novembre 2022 - 15:01

L’obiettivo sarà quello di fare una ricognizione del fenomeno delle dipendenze e del disagio adolescenziale e giovanile

La Giunta comunale di Palermo, riunita a Palazzo delle Aquile, ha deliberato l’istituzione del “Tavolo per la Prevenzione e il Contrasto delle Dipendenze in età Adolescenziale e Giovanile”, su proposta dell’assessore alle Politiche sociali Rosalia Pennino. “L’obiettivo sarà quello di fare una ricognizione del fenomeno delle dipendenze e del disagio adolescenziale e giovanile, mettendo a sistema le politiche attive per avviare iniziative di prevenzione e contrasto del fenomeno, offrendo ascolto e orientamento e promuovendo attività di carattere educativo, anche in collaborazione con gli istituti scolastici, volte a proteggere i minori da problematiche di dipendenza patologica e da altre forme di disagio. Il Tavolo prevede, oltre al coinvolgimento dell’assessorato alle Politiche Sociali, anche quello dell’assessorato comunale all’Istruzione, dell’ASP di Palermo, dell’Ufficio Scolastico Regionale e gli Enti del terzo settore”, si legge in una nota.

Il sindaco Lagalla: “Emergenza sociale”

“Il fenomeno della dipendenza da sostanze stupefacenti è diventato, nel nostro territorio, un’emergenza sociale perché coinvolge sempre più giovani in età adolescenziale. Certamente, il lungo periodo di pandemia, causa di un prolungato isolamento di molti ragazzi, ha provocato disagi psicologici e sociali che hanno contribuito ad aggravare la diffusione del fenomeno. Tenuto conto quindi della gravità del problema, l’istituzione del Tavolo tecnico dimostra la volontà di questa amministrazione nel volere tendere una mano alle tante famiglie che da troppo tempo chiedono aiuto per i loro figli. Non siamo indifferenti al loro grido di dolore e non possiamo permettere che continui a crescere il consumo di droga da parte dei nostri minori”, dice il sindaco di Palermo, Roberto Lagalla.

L’assesore Pennino: “Contrastare fenomeno in modo decisivo”

“Per la prima volta metteremo a sistema tutti gli attori coinvolti, perché solo attraverso un lavoro comune possiamo veramente sperare di contrastare in modo decisivo questo fenomeno. Per la partecipazione al tavolo verrà pubblicata una manifestazione di interesse che resterà aperta proprio per garantire la massima partecipazione possibile. Relativamente al coinvolgimento di prefettura, forze dell’ordine e tribunale, verranno invece siglati appositi protocolli di condivisione. Questa è la strada giusta per aiutare i nostri ragazzi ad individuare strumenti e soluzioni diverse dall’uso di sostanze stupefacenti per risolvere i problemi e costruire un percorso di crescita sano”, spiega l’assessore Pennino.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001