Polemica Sperandeo-Wizz Air, la compagnia: "Aggressivo" - QdS

Tony Sperandeo fatto scendere da volo Milano-Palermo, Wizz Air: “Comportamento aggressivo”

web-sr

Tony Sperandeo fatto scendere da volo Milano-Palermo, Wizz Air: “Comportamento aggressivo”

Redazione  |
lunedì 02 Gennaio 2023 - 15:12

"La compagnia aerea non può tollerare comportamenti offensivi", è la risposta di Wizz Air in merito a quanto accaduto a bordo del volo Milano-Palermo del 26 dicembre.

La compagnia aerea Wizz Air risponde all’attore palermitano Tony Sperandeo, che nei giorni scorsi aveva raccontato quanto avvenuto al momento di imbarcarsi sul volo Milano-Palermo del 26 dicembre.

Secondo la versione di Sperandeo, l’aereo in partenza a Milano Malpensa avrebbe accumulato enormi ritardi prima del decollo. Lo stesso attore siciliano sarebbe stato allontanato dall’aereo a causa delle sue proteste.

Sperandeo, attraverso lo studio legale Palmigiano e Associati al quale si era rivolto, aveva inoltre diffidato la compagnia aerea e segnalato l’accaduto all’Enac.

Wizz Air: “Sicurezza principale priorità”

“Wizz Air – si legge nella nota diffusa dalla compagnia aerea – conferma che un passeggero sul volo W6 5579 da Milano Malpensa a Palermo del 26 dicembre 2022 è stato segnalato come indisciplinato a causa di un comportamento aggressivo“.

“Il personale di bordo ha gestito la situazione come da prassi, il passeggero indisciplinato è stato affidato alla polizia e sbarcato dal volo”.

“Wizz Air si scusa per il ritardo, ma la sicurezza e l’incolumità sono le nostre principali priorità e la compagnia aerea non può tollerare alcun tipo di comportamento offensivo nei confronti dei passeggeri e del personale”.

Tag:

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001