A Pozzallo ha preso il via il progetto “Marine litter” - QdS

A Pozzallo ha preso il via il progetto “Marine litter”

Stefania Zaccaria

A Pozzallo ha preso il via il progetto “Marine litter”

sabato 01 Maggio 2021 - 00:00

Il rimorchiatore “Melilli” si è già messo a lavoro: vigilerà sul porto e si occuperà di recuperare plastiche galleggianti e idrocarburi. L’iniziativa è promossa dal ministero della Transizione ecologica

POZZALLO (RG) – Dopo averne discusso in un convegno che si è svolto a dicembre, ha preso il via, proprio in questi giorni, il progetto sperimentale “Marine litter”.

L’iniziativa, promossa dal ministero della Transizione ecologica di intesa con Corepla, si è svolta nel porto di Pozzallo ed è volta al contenimento della plastica alle foci dei fiumi e in mare.

Il progetto, che coinvolgerà a rotazione quindici porti nazionali, sarà effettuato dal rimorchiatore ‘Melilli’, una delle 32 unità navali della flotta Castalia già dislocata nel porto di Pozzallo. Il mezzo effettuerà attività di pattugliamento finalizzata al contenimento di idrocarburi e di sostanze derivate e ha dunque avviato da qualche giorno l’attività di recupero anche delle plastiche galleggianti.

A dicembre si era già parlato della delicata questione: al centro del seminario – che si era svolto sempre a Pozzallo – oltre alle problematiche legate alle micro plastiche e più in generale dell’inquinamento in mare, si era discusso delle altre sorgenti di inquinamento, come gli sversamenti di idrocarburi che, nel canale tra la Sicilia e Malta, rappresentano una questione importante visto l’elevato traffico di navi cisterna.

Tutto ciò, infatti, espone l’intera area a un rischio di inquinamento rilevante. In questi giorni, invece, il comandante della capitaneria di porto Donato Zito ha recentemente incontrato i vertici della società Castalia per fornire la massima collaborazione e definire le modalità operative per la raccolta e il conferimento nell’area portuale della plastica raccolta in mare durante il pattugliamento.

Nel corso dell’incontro sono stati condivisi con i vertici della società gli ultimi dettagli operativi per migliorare il servizio ed accrescere così il contrasto al fenomeno della plastica in mare. Il comando della Capitaneria di porto di Pozzallo ricorda a tutti i cittadini e soprattutto ai più giovani, che “in occasione della giornata nazionale del mare, svoltasi l’11 Aprile scorso, è stata presentata l’applicazione ‘PlasticFreeGC’ – che la Guardia Costiera lanciò nel 2019 con l’omonimo progetto di comunicazione e di educazione ambientale sul contrasto alla dispersione delle microplastiche in mare – che permette di segnalare gli avvistamenti di rifiuti di plastica e che si è arricchita di una nuova funzionalità che permette a chiunque di indicare la presenza di particolari specie marine”.

Le attività della Capitaneria di porto di Pozzallo continueranno con azioni di sensibilizzazione al rispetto del mare e dell’ambiente specialmente nel corso della stagione balneare, hanno assicurato i suoi esponenti.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684