Sequestrati nel palermitano 140mila prodotti illegali - QdS

Sequestrati nel palermitano 140mila prodotti illegali

Web-al

Sequestrati nel palermitano 140mila prodotti illegali

Web-al |
giovedì 13 Gennaio 2022 - 10:30

La Guardia di Finanza di Partinico ha sequestrato, in un emporio ubicato in San Cipirello (PA) e gestito da un cinese, circa 140 mila articoli detenuti illegalmente per la vendita

La Guardia di Finanza di Partinico ha sequestrato, in un emporio ubicato in San Cipirello (PA) e gestito da un cinese, circa 140 mila articoli detenuti illegalmente per la vendita.

Materiale di vario genere

In particolare, nel corso dell’ispezione all’interno del locale commerciale le Fiamme Gialle partinicesi hanno rinvenuto, posti in vendita tra gli scaffali, circa 12.000 articoli (tra materiale elettrico ed informatico, giocattoli, articoli per la casa e prodotti di vario genere non alimentare) recanti marchiatura CE mendace e/o marchio contraffatto tale da trarre in inganno il consumatore finale nonché oltre 60.000 articoli (tra materiale elettrico, elettronico, informatico, giocattoli, prodotti per la casa e articoli di vario genere) completamente privi del marchio CE e/o sprovvisti delle indicazioni minime previste dal Codice del Consumo.

Questi ultimi, infatti, non riportavano sulle confezioni, in forma chiaramente visibile e/o leggibili in lingua italiana, tutte le informazioni destinate ai consumatori, quali ad esempio produttore, importatore e caratteristiche qualitative del prodotto.

Inoltre, nel prosieguo dell’attività ispettiva, sono stati rinvenuti 68.000 prodotti accessori del tabacco trinciato, quali confezioni di filtri MAX 6 mm, confezioni di tubicini con filtri per sigarette e confezioni di cartine per rollare il tabacco, detenuti e commercializzati senza la prescritta autorizzazione rilasciata dai Monopoli di Stato.
Al termine del controllo, tutta la merce è stata sequestrate il venditore segnalato sia alla competente Camera di Commercio, ai sensi del Codice del Consumo

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684