Il ministro Provenzano su Zes “Sicilia ancora indietro” - QdS

Il ministro Provenzano su Zes “Sicilia ancora indietro”

redazione

Il ministro Provenzano su Zes “Sicilia ancora indietro”

giovedì 12 Dicembre 2019 - 00:00
Il ministro Provenzano su Zes “Sicilia ancora indietro”

Il ministro per il Sud conferma l’impegno del Governo. Importante strumento di attrazione di investimenti

ROMA – “C’è un impegno del governo per le Zes”.
Lo ha detto il ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Giuseppe Provenzano, rispondendo a una interrogazione sullo stato di attuazione delle zone economiche speciali e delle iniziative volte a promuovere tale strumento ai fini della crescita e dell’attrazione degli investimenti. Provenzano ha ricordato che solo quattro sono state istituite (Campania, Calabria e area ionica con Puglia e Basilicata) e che, tra l’altro, sono partite delle iniziative di semplificazione. Inoltre, nella legge di bilancio si prevede un “intervento per l’ultimo miglio”.

Altre quattro Zes sono in fase di istruttoria: “Sardegna e Abruzzo sono più avanti. Stiamo lavorando con i ministeri interessati”. Mentre le due Zes siciliane sono più indietro.

Il ministro ha aggiunto che il governo ha pensato ad un commissario di governo che aiuti le autorità portuali per far sì che le Zes siano un vero strumento di attrazione di grandi investimenti. Si pensa, infine, anche a Zone logistiche semplificate da istituire altri territori depressi del Paese.
“Sono consapevole della grande aspettativa dello strumento. Ma da là non deriva la certo la palingenesi dei problemi del Mezzogiorno”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684