Dalla Silicon Valley a Wall Street, R5 Labs e River Capital puntano alla Sicilia - QdS

Dalla Silicon Valley a Wall Street, R5 Labs e River Capital puntano alla Sicilia

Web-al

Dalla Silicon Valley a Wall Street, R5 Labs e River Capital puntano alla Sicilia

redazione  |
venerdì 07 Ottobre 2022 - 10:23

R5 Labs acquisisce la maggioranza di Edgemony: l'obiettivo nei prossimi tre anni è di impiegare oltre 1.000 professionisti del tech in Sicilia e in Italia

R5 Labs (https://r5labs.com/), joint venture della Silicon Valley tra Leonardo Rocco, e River Capital Group (https://rcgh.com/), fondo di Private Equity di New York, fondato da Mario Monello e Vincent Puma, acquisisce la maggioranza di Edgemony e alloca investimenti con l’obiettivo di accelerare la crescita della società come punto di riferimento per le aziende tech su competenze e risorse. L’obiettivo nei prossimi 3 anni è di impiegare oltre 1.000 professionisti del tech in Sicilia e in Italia.

Diventa così inarrestabile il percorso intrapreso da Marco Imperato e Daniele Rotolo, entrambi founder e AD di Edgemony, per riscrivere il futuro della Sicilia, e dell’Italia intera, creando uno dei più grandi hub tecnologici internazionali dove centinaia di talenti tech potranno lavorare per le più prestigiose società del mondo tecnologico.

Un percorso che già ha dato importanti frutti, tanto da attirare l’attenzione di investitori internazionali e che, grazie agli investimenti dei nuovi soci, darà un’importante accelerata alla società in cui manterrà la propria posizione di socio anche Ugo Parodi Giusino, founder ed ex CEO di Mosaicoon, con il suo Venture Studio “Magnisi”.

Edgemony (edgemony.com) prevede di chiudere il 2022 con una crescita di fatturato del 250%, formando oltre 1000 studenti e professionisti, con una percentuale di placement che supera il 90%. Con Coding Women Sicily (edgemony.com/coding-women-sicily), l’iniziativa sociale dedicata a coloro che vogliono intraprendere la professione di sviluppatrice, Edgemony ha già erogato 165mila mila euro in borse di studio coinvolgendo partner come Bending Spoons, TUI Musement, Docebo, Treatwell UALA, Translated, ConTe.it, Facile.it, Moneyfarm, Aitho e Immedia con l’obiettivo di ridurre il gender gap tecnologico.

Product Heroes èil secondo progetto portato avanti da Imperato e Rotolo e che da oggi, insieme ad Edgemony farà parte di un’unica società,la R5 Labs Europe. Con 5.000 iscritti, centinaia di articoli pubblicati, e 150.000 professionisti aiutati grazie ad articoli, guide e video, Product Heroes è la prima community e scuola per Product Manager in Italia che contribuisce attivamente alla diffusione della Product Culture nel paese. Grazie all’operazione e alla nuova iniezione di capitali l’obiettivo è quello dell’internazionalizzazione per diventare la Prima Product Community e School in Europa.

“Già dal 2023 lanceremo i primi programmi di coding gratuiti per rendere questo tipo di opportunità accessibile alla maggior parte delle persone” anticipano Marco Imperato e Daniele Rotolo – Si tratta della più grande iniziativa nel nostro territorio che avrà come risultato concreto quello di invertire il flusso migratorio creando un impatto significativo in termini occupazionali. Per questo è necessario accelerare sulla formazione creando percorsi gratuiti che permettano ai giovani di acquisire competenze specifiche nello sviluppo software al fine di essere poi inseriti in contesti internazionali. La presenza di aziende americane, inoltre, attrarrà anche professionisti provenienti da tutta Italia ed Europa che, se vorranno, potranno scegliere di trasferirsi qui, o lavorare in remote working.”

“Oggi le aspettative dei clienti sono più alte rispetto al passato. Per rispondervi adeguatamente le aziende devono accelerare la loro trasformazione digitale e assumere figure che possano portare avanti questa strategia. Abbiamo identificato il mercato italiano come uno dei poli più ricchi di talenti nel campo dell’ingegneria del software. L’acquisizione di Edgemony, tra le principali realtà in Italia in questo ambito, si allinea con la mission di R5 Labs di rappresentare uno dei principali fornitori di servizi per lo sviluppo di prodotto a livello globale.” aggiunge Leonardo Rocco, founder e CEO di R5 Labs, che ha già portato una delle sue società Confidence Systems ad aprire il suo hub tecnologico a Palermo impiegando oltre 25 persone ad oggi.

“Mai nella nostra vita avremmo pensato di investire in un progetto di give back verso la nostra terra d’origine. In questi giorni in cui siamo tornati a Palermo per avviare i lavori e visitare l’headquarter abbiamo scoperto una parte di Sicilia all’avanguardia nel mondo dell’innovazione e una generazione di giovani talenti pronta ad affrontare sfide internazionali con la giusta preparazione per poter lavorare con le più importanti aziende tech del mondo. Ora il compito che spetta a R5 Labs Europe è rendere scalabile il suo modello e diventare un amplificatore di opportunità per questi ragazze e ragazzi.” concludono Vincent Puma e Mario Monello, private banker italo-americani founder di River Capital Group, molto noti negli ambienti di Wall Street.

Nel Board siederanno Leonardo Rocco (Presidente), Mario Monello, Vincent Puma, Marco Imperato (Co-CEO) e Daniele Rotolo (Co-CEO). Per la parte acquirente ha curato l’operazione lo Studio Legale Dentons, mentre Edgemony è stata assistita dallo Studio Legale Laward con un team coordinato dal socio fondatore Pierantonio Luceri.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001