Raccolta rifiuti porta a porta, al via a Picanello tra attese e scetticismo

Raccolta rifiuti porta a porta, al via a Picanello tra attese e scetticismo

web-mt

Raccolta rifiuti porta a porta, al via a Picanello tra attese e scetticismo

Antonio Licitra  |
sabato 07 Maggio 2022 - 15:28

La popolazione del quartiere è divisa tra chi non aspettava altro e chi dubita della buona riuscita della piccola, ma necessaria, rivoluzione.

Mini rivoluzione in uno dei quartieri più antichi della città. Dal 29 maggio, si avvierà anche nel quartiere Picanello di Catania la raccolta differenziata. In Quotidiano di Sicilia, si è recato nei luoghi del rione per sentire il parere degli abitanti.

Raccolta differenziata a Picanello: entusiasti gli abitanti

“Eravamo a conoscenza di questo – afferma uno dei residenti di Picanello. E’ una buona idea che può aiutare ad eliminare dalle nostre strade un po’ di spazzatura. Non sappiamo ancora come verrà effettuata la raccolta. E’ un iniziativa abbastanza buona ma dal comune ancora non è arrivata alcuna comunicazione ufficiale”.

Differenziata: qualche perplessità

Differenti e contrastanti i pareri da parte di altri cittadini a microfoni spenti. Se per alcuni, infatti, il quartiere non è ancora pronto a questo cambiamento ed è difficile che tanti cittadini realizzeranno per bene la raccolta differenziata – “Vedremo che succederà”, si domanda qualcuno, per altri, invece, è qualcosa che si aspettava da tempo viste le innumerevoli discariche a cielo aperto presenti. “Era ora – affermano in tanti.

Picanello, pronta al porta a porta

In generale, però, vi è da registrare l’assoluta approvazione da parte dei cittadini nei confronti dell’amministrazione comunale per quanto riguarda la pulizia, il decoro ed il mantenimento di quest’ultimi all’interno della zona. Per quanto riguarda la raccolta senza cassonetti, rispetto ad altre zone della città Picanello ha un vantaggio: nel territorio è presente il centro di raccolta comunale che potrà aiutare i cittadini più scettici e mettere in condizione gli abitanti di poter eseguire meglio la raccolta con il nuovo sistema.

Antonio Licitra

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001