Recovery e Sud, Anci Sicilia, il Governo quantifichi le risorse - QdS

Recovery e Sud, Anci Sicilia, il Governo quantifichi le risorse

redazione web

Recovery e Sud, Anci Sicilia, il Governo quantifichi le risorse

martedì 27 Aprile 2021 - 09:36

La richiesta formalizzata dal presidente Orlando nel corso di una riunione del Consiglio regionale dell'Associazione dei Comuni. Il nodo dei rinvio di rendiconti e bilanci e della revisione dei fondi crediti e debiti

“L’Anci Sicilia, in sintonia con quello che viene evidenziato da tante realtà e sindaci meridionali, chiede al governo nazionale nelle persone della ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Mara Carfagna, e della ministro per gli affari regionali e per le autonomie locali, Maria Stella Gelmini, un incontro per conoscere l’esatto ammontare delle risorse previste e destinate al Mezzogiorno nel Recovery Plan e per valutare la ricaduta sui territori di tale fondamentale intervento finanziario”.

Lo ha detto il presidente di Anci Sicilia Leoluca Orlando intervenuto ieri pomeriggio nel corso del Consiglio regionale dell’Associazione, svolto in modalità digitale.

“Ribadiamo, inoltre – ha proseguito Orlando – la richiesta di un rinvio del termine di approvazione del Rendiconto 2020 e del Bilancio di Previsione 2021/2023, ad oggi fissato per il prossimo 30 aprile, proroga motivata dalla necessità di conoscere le provvidenze per i Comuni, annunciate dal Governo nazionale e di porre in essere urgenti interventi in tema di allentamento dei vincoli finanziari per i Comuni”.

“E’ necessario, infatti – ha concluso il presidente di Anci Sicilia – un intervento normativo, che alleggerisca i vincoli nell’applicazione delle regole legate al Fondo Crediti di Dubbia Esigibilità (Fcde), al Fondo di garanzia per i debiti commerciali (Fgdc), al nuovo Canone Unico Patrimoniale”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684