Regionali, Berlusconi apre su Musumeci ma Salvini frena: l'ira di Meloni sulla Lega - QdS

Regionali, Berlusconi apre su Musumeci ma Salvini frena: l’ira di Meloni sulla Lega

web-la

Regionali, Berlusconi apre su Musumeci ma Salvini frena: l’ira di Meloni sulla Lega

web-la |
martedì 17 Maggio 2022 - 18:32

Berlusconi apre su Musumeci, Salvini frena, la Meloni attacca e la Lega, per bocca di Minardo dice che se ci sono dubbi sull'attuale presidente sono dei siciliani

Berlusconi apre su Nello Musumeci, Matteo Salvini frena, Meloni attacca e la Lega, per bocca di Minardo, dice che se ci sono dubbi sull’attuale presidente, sono dei siciliani. Il vertice che doveva chiarire tutto nel centrodestra, o quasi, lascia ancora un punto in sospeso, quello del candidato alla Regione.

Meloni e la frenata di Salvini

Al termine del vertice del centrodestra, restano alcuni “nodi aperti” per Fratelli d’Italia. «A partire dalla non ancora ufficializzata ricandidatura del presidente uscente Nello Musumeci in Sicilia, su cui la personale dichiarata disponibilità di Silvio Berlusconi si è fermata di fronte alla richiesta di Matteo Salvini di ritardare l’annuncio del candidato», sottolinea una nota del partito.

«È sicuramente positivo essersi incontrati ma l’unità della coalizione non basta declamarla. Occorre costruirla nei fatti. Su 26 città capoluogo, sono solo 5, ma purtroppo importanti, le città in cui il centrodestra andrà diviso al primo turno e restano ancora diversi nodi aperti. A partire dalla non ancora ufficializzata ricandidatura del presidente uscente Nello Musumeci in Sicilia, su cui la personale dichiarata disponibilità di Silvio Berlusconi si è fermata di fronte alla richiesta di Matteo Salvini di ritardare l’annuncio del candidato».

La Lega: “Musumeci? Dubbi dei siciliani”

“La Lega sulla Sicilia non ritarda nulla, anzi a Palermo per prima ha ritirato il suo ottimo candidato sindaco pur di avere una squadra unita – commenta Nino Minardo, coordinatore siciliano della Lega-Prima l’Italia. I dubbi su Musumeci non sono di Salvini o della Lega, ma semmai della netta maggioranza dei siciliani stando ad esempio all’ultimo sondaggio pubblico di Swg, che lo vede purtroppo terz’ultimo per gradimento in tutta Italia.

La Lega continua a sostenere lealmente la giunta Musumeci e a lavorare non per interesse di partito ma per il bene dei siciliani, e la scelta sul futuro governatore verrà presa in Sicilia, non a Roma o a Milano, dopo le vittorie di Palermo e di Messina”, aggiunge dopo la nota di Fratelli d’Italia al termine del vertice del centrodestra ad Arcore.

Berlusconi: “Centrodestra unito”

“Per quanto riguarda le elezioni nazionali abbiamo tutti convenuto che la prima cosa da fare è stendere un programma da far conoscere agli elettori. Ho distribuito il programma, firmato da tutti noi nel 2018, e nella prossima riunione ciascuno porterà le modifiche, le aggiunte che si ritengono necessarie a questo programma”. Questo il commento del leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi,

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684