Regione, estese al 2033 le concessioni demaniali - QdS

Regione, estese al 2033 le concessioni demaniali

redazione web

Regione, estese al 2033 le concessioni demaniali

giovedì 21 Maggio 2020 - 06:32
Regione, estese al 2033 le concessioni demaniali

Con un decreto dell'assessore regionale al Territorio e ambiente, che dà attuazione alla legge regionale. Cordaro, "il governo Musumeci conferma trasparenza e semplificazione". Stagione dal sei giugno, ma stabilimenti subito aperti

L’assessore regionale al Territorio e ambiente, Toto Cordaro, ha firmato ieri sera il decreto attuativo che, come previsto dalla legge regionale 24/2019, estende in Sicilia le concessioni demaniali fino al 31 dicembre 2033.

Il provvedimento è frutto di un confronto proficuo con tutte le associazioni di categoria, sentita la IV Commissione parlamentare presieduta dall’onorevole Giusi Savarino.

I punti salienti sono: l’immediata estensione al 2033; la presentazione delle istanze (1 giugno- 31 agosto 2020) attraverso portale informatico dedicato, che consentirà, per la prima volta, l’avvio delle procedure di concessione del demanio marittimo in via digitale.

“Anche in questo campo, dunque – ha sottolineato Cordaro – con il governo Musumeci trasparenza, semplificazione rispetto dei tempo delle procedure amministrative”.

“Nel corso della stessa riunione – ha aggiunto l’Assessore – si è stabilito che dal 22 maggio potranno essere avviate le attività di bar e ristorazione all’interno degli stabilimenti balneari dopo la circolare del presidente della Regione”.

“E’ stato infine deciso che – ha concluso Cordaro -, fermo restando il nulla osta dell’assessorato alla Sanità, dopo un esame positivo delle acque, la stagione balneare in Sicilia aprirà i battenti sabato sei giugno”.

Possono subito riaprire – ha confermato la presidente della IV commissione dell’Ars Giusi Savarino – le attività di ristorazione e bar effettuate presso gli stabilimenti balneari, seguendo il protocollo di sicurezza che, grazie al lavoro del Presidente Musumeci, non è quello inattuabile previsto dall’ Inail. Per tutte le altre attività degli stabilimenti balneari, c’è bisogno di qualche altro giorno di pazienza per definire i lavori, attendere la balneabilità e trovare le formule migliori per garantire una ripresa sicura”.

“L’assessore – ha aggiunto – ha recepito le direttive della Commissione in particolar modo la semplificazione burocratica mediante autocertificazione. Adesso tocca ai titolari delle concessioni demaniali richiedere l’estensione, che non è automatica, devono presentare apposita domanda.

Le associazioni, al via le attività in stabilimenti balneari

La stagione balneare si aprirà dunque ufficialmente il sei giugno ma i lidi saranno aperti da subito per le attività collaterali.

Sì dunque agli aperitivi al tramonto davanti al mare ed anche all’attività di ristorazione.

Soddisfatti Salvo Basile di Assoturismo Confesercenti Sicilia, Alessandro Cilano di Fiba Confesercenti Sicilia, Ignazio Ragusa di Sib Confcommercio, Luca Maimone di Assobalneari Confindustria, Giampaolo Miceli e Guglielmo Pacchione di Cna Balneari Sicilia e Giovanni Cimino di Oasi – Confartigianato.

“Con il governo regionale si è arrivati a un buon accordo”, hanno detto i rappresentanti dei Balneari.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684