Regno Unito, oggi dimissioni di Boris Johnson: nuovo PM in autunno - QdS

Regno Unito, Boris Johnson pronto alle dimissioni: nuovo Primo Ministro in autunno?

webms

Regno Unito, Boris Johnson pronto alle dimissioni: nuovo Primo Ministro in autunno?

webms |
giovedì 07 Luglio 2022 - 13:15

Il premier britannico pronto alle dimissioni dopo lo scandalo Pincher? L'annuncio di Boris Johnson si attende nel primo pomeriggio di oggi.

Il primo ministro britannico Boris Johnson sembra pronto alle dimissioni, oggi dalla carica di leader dei Tory (partito conservatore inglese) e a ottobre da Primo Ministro. In autunno, secondo quanto confermato dalla BBC nelle scorse ore, il Regno Unito avrà un nuovo premier. Già in estate, invece, partirà la corsa alla leadership del partito Tory, travolto dallo scandalo Pincher negli scorsi giorni.

Regno Unito, Boris Johnson pronto alle dimissioni

L’annuncio delle dimissioni del premier britannico è stato in parte una sorpresa. Negli scorsi giorni, infatti, nonostante l’impatto dello scandalo Pincher e le dimissioni di massa all’interno del partito Tory, Boris Johnson non sembrava voler cedere e abbandonare la propria carica politica.

Poche ore fa, invece, un portavoce del Governo britannico ha annunciato che ”il Primo Ministro farà oggi una dichiarazione al Paese“. Una dichiarazione che riguarda la scelta di Johnson di abbandonare il ruolo di leader dei conservatori e, tra qualche mese, quello di premier. L’annuncio è avvenuto intorno alle ore 14 di oggi (ora italiana). Al momento nessun commento da Buckingham Palace sulla vicenda.

Si tratta dell’ennesimo duro colpo per Boris Johnson, dopo la cosiddetta indagine Partygate (relative alle feste organizzate a Downing Street, residenza del Primo Ministro britannico, durante il lockdown per il Covid) e il più recente scandalo Pincher.

Le dimissioni di Johnson: “Non volevo farlo”

“Lascio ma non avrei voluto farlo”, sono state le parole di BoJo durante l’annuncio delle dimissioni alla nazione. “Nessuno è indispensabile: il nostro sistema darwiniano riuscirà a trovare un nuovo leader a cui darò tutto il mio sostegno”, ha aggiunto.

Il premier britannico ha ribadito di voler restare capo del Governo britannico almeno fino all’elezione di un nuovo leader del partito Tory. Annunciando le sue dimissioni, inoltre, Boris Johnson ha ricordato quelli che reputa i migliori risultati del suo operato: la Brexit e l’eliminazione delle restrizioni Covid nel Regno Unito, ben prima rispetto a molti altri Paesi in Europa e nel resto del mondo.

Dallo scandalo Pincher alle dimissioni di massa nel partito Tory

L’inizio della fine dell’era Johnson è iniziata con lo scandalo che ha interessato Chris Pincher, vicecapogruppo Tory. Il politico, infatti, è accusato di aver molestato sessualmente alcuni uomini (tra questi vi sarebbe anche un altro deputato) dopo essersi ubriacato in un pub.

La denuncia dell’episodio ha letteralmente “devastato” il gruppo Tory. Nel giro di pochi giorni, infatti, 3 viceministri, 15 sottosegretari e diversi membri ausiliari hanno abbandonato l’esecutivo. Tra loro anche sottosegretario all’Istruzione Robin Walker, il sottosegretario al Tesoro John Glen e la sottosegretaria alla Giustizia Victoria Atkins.

Questo nonostante le scuse pubbliche di Boris Johnson.

Il post-Johnson: chi sostituirà il Primo Ministro UK?

Le dimissioni di Johnson sono appena state annunciate, ma si pensa già al successore. Secondo un sondaggio di YouGov, tra gli esponenti conservatori il potenziale nuovo leader dei Tory potrebbe essere il ministro della Difesa Ben Wallace. Per altri, al comando dei conservatori potrebbe esserci presto una donna: nello specifico, è emerso dai sondaggi il nome di Liz Truss, ministro degli Esteri del Regno Unito.

Sembra ancora troppo presto, invece, per parlare del possibile nuovo Primo Ministro nel Regno Unito. Al momento si attende l’ufficialità delle dimissioni di Boris Johnson, che – come specificato – dovrebbe arrivare nel primo pomeriggio di oggi. In qualunque caso, l’attuale premier dovrebbe rimanere in carica almeno fino a ottobre.

Tag:

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001