Rifiuti, Gravina “europea”, la raccolta differenziata resta sopra il 65% - QdS

Rifiuti, Gravina “europea”, la raccolta differenziata resta sopra il 65%

redazione

Rifiuti, Gravina “europea”, la raccolta differenziata resta sopra il 65%

venerdì 11 Settembre 2020 - 00:00

Il sindaco Giammusso: “Fondamentale impegno dei cittadini”

Si attesta al 65,93%, pienamente in linea con il target fissato dall’Unione europea, il dato della raccolta differenziata registrato nel mese di agosto, confermando così la tendenza degli ultimi mesi: il sindaco Massimiliano Giammusso, l’assessore alla Tutela dell’Ambiente Salvo Santonocito e l’assessore con delega alla nettezza urbana Enzo Santoro, rendono noto il dato fornito dalla Srr Catania Metropolitana.

“Continuiamo a ottenere ottimi risultati grazie all’impegno dei cittadini e al lavoro svolto dalla Dusty. É importante monitorare costantemente l’andamento dei risultati per avere immediata contezza dell’efficacia dell’azione svolta – ha commentato il sindaco – soprattutto perché dobbiamo mantenere i livelli record che abbiamo raggiunto negli ultimi mesi. Per questo chiedo ancora ai cittadini di impegnarsi a conferire correttamente i rifiuti secondo le modalità stabilite nel calendario di raccolta. Voglio ancora una volta sottolineare il lavoro svolto dagli operatori della Dusty, e in particolare, dal direttore Giuseppe Finocchiaro”.

“La sensibilizzazione sui temi ambientali rimane fondamentale, poiché ad alte percentuali di raccolta differenziata corrispondono alti standard ambientali – ha commentato l’assessore Santonocito – per questo è necessario che i cittadini prendano consapevolezza che la pulizia e il decoro urbano hanno un impatto decisivo sulla qualità della vita. Ringrazio ancora una volta i cittadini che si impegnano in tal senso”.

Si è unito ai ringraziamenti anche l’assessore Enzo Santoro: “Anche nel mese di agosto siamo stati impegnati in attività straordinarie di pulizia delle strade e dei parchi comunali – ha spiegato l’assessore – grazie anche all’impegno profuso dagli operatori. Voglio però ricordare ai cittadini che è importante anche mantenere pulito, avendo cura e attenzione degli spazi pubblici: spesso – ha concluso Santoro – siamo costretti a intervenire nelle stesse zone solamente qualche giorno dopo aver effettuato una pulizia straordinaria. Invito dunque tutti i cittadini a farsi parte attiva nel decoro e nella pulizia dei nostri spazi pubblici”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684