Rincari, agosto rovente: boom per costi di viaggi, alimenti ed energia - QdS

Rincari, agosto mese “rovente”: aumenti paurosi per viaggi, energia elettrica e alimentari

web-sr

Rincari, agosto mese “rovente”: aumenti paurosi per viaggi, energia elettrica e alimentari

web-sr |
sabato 17 Settembre 2022 - 12:28

Il mese di agosto è stato durissimo per quanto riguarda gli aumenti causati dall'inflazione. L'analisi del Codacons: "Incremento record dei prezzi".

Il mese di agosto 2022 è stato segnato da un vero e proprio boom di rincari nel nostro Paese.

Lo sottolinea il Codacons, che ha elaborato i dati definitivi diffusi dall’Istat per quanto riguarda l’inflazione, prestando particolare attenzione agli aumenti che si sono registrati in settori come traporti, ristorazione, turismo e alimentari.

Rincari, boom per voli ed energia

La crescita più importante è stata rilevata per il costo dei voli internazionali. Per viaggiare da un Paese all’altro i cittadini hanno dovuto fare i conti con un incremento del +176% su base annua delle tariffe.

Per quanto riguarda i pernottamenti in hotel, un cittadino è costretto a spendere il 16,3% in più rispetto al passato. Acquistare un’automobile di seconda mano diventa sempre più complesso a causa di un incremento dei costi dell’11,1%.

Incremento “monstre” anche per quanto riguarda il costo dell’energia elettrica del mercato libero, con un pesante +135,9%.

Mangiare diventa un “lusso”

Nel settore degli alimentari, l’olio di semi ha conosciuto un rialzo del 62,2%, il burro del 33,5% e la pasta del 25,8%.

Secondo il Codacons, una famiglia composta da 4 persone oggi è costretta a sborsare 786 euro in più all’anno per gli approvvigionamenti alimentari, che ad agosto hanno segnato una crescita record del 10,5%.

Per comprare un elettrodomestico le famiglie devono considerare una spesa del 20,8% in più, per un telefono fisso si parla di +19,2% e per i servizi postali del +6,4%.

Complessivamente, in risposta ai fabbisogni di un nucleo familiare “tipo”, ogni famiglia dovrà far fronte a una maggiore spesa di 2.580 euro annui in più.

Aumenti, scoppia la protesta dei commercianti

E a ottobre 2022 sono attesi nuovi aumenti per tariffe e bollette, pari al doppio dei costi registrati in queste settimane.

Una situazione esasperante, con commercianti ed esercenti che da giorni chiedono risposte per riuscire a fronteggiare la crisi. E non mancano le proteste, con insegne spente e serrande abbassate così come accaduto in Sicilia.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684