Rinviato a lunedì il corteo funebre per l'ospedale di Lipari - QdS

Rinviato a lunedì il corteo funebre per l’ospedale di Lipari

web-dr

Rinviato a lunedì il corteo funebre per l’ospedale di Lipari

Giuseppe Bonaccorsi  |
venerdì 20 Maggio 2022 - 15:53

Il comitato "L'ospedale di Lipari non si tocca" ha deciso di rinviare il corteo in rispetto alla memoria dell'imprenditore Bartolo Zaia morto sul lavoro

Il corteo funebre provocatorio, in difesa dell’ospedale, che avrebbe dovuto tenersi questo pomeriggio a Lipari, con processione della popolazione sul corso principale dell’isola, è stato rinviato al prossimo lunedì, 23 maggio sempre alle 19,30 a causa della tragedia che ha colpito la comunità di Lipari, dove due giorni fa è morto cadendo da una scala l’imprenditore Bartolo Zaia, 68 anni.

Il comitato “L’ospedale di Lipari non si tocca” ha deciso di rinviare il corteo in rispetto alla memoria dell’imprenditore scomparso tragicamente sembra cadendo da una scala durante un sopralluogo in un cantiere per la ristrutturazione di un rudere.

La scelta è scaturita al termine di una riunione convocata all’improvviso dal comitato in cui è stata proposta l’opportunità di procrastinare la processione. L’organismo in difesa dell’ospedale ha comunque ribadito l’intenzione di continuare a manifestare “in ogni forma contro le vessazioni che il nostro territorio subisce ormai da anni da parte delle istituzioni”.

Il comitato ha aggiunto che si sono cominciate a raccogliere le prenotazioni per il viaggio in bus sino a Palermo di venerdì 27 maggio per partecipare alla manifestazione di protesta della Rete comitati per i piccoli ospedali che si terrà sotto la sede dell’assessorato regionale alla Salute. Per informazioni è possibile telefonare al numero 339 8798793.

Giuseppe Bonaccorsi

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684