Siracusa, il porta a porta si estende a tutta la città - QdS

Siracusa, il porta a porta si estende a tutta la città

Luigi Solarino

Siracusa, il porta a porta si estende a tutta la città

venerdì 21 Febbraio 2020 - 00:00
Siracusa, il porta a porta si estende a tutta la città

Anche le contrade marinare, di campagna e le cosiddette “case sparse” saranno incluse. I cittadini che non hanno i mastelli li possono ritirare nella sede della Protezione civile comunale

SIRACUSA – Hanno preso il via a Siracusa le operazioni di rimozione dei rimanenti cassonetti stradali e delle postazioni di prossimità da parte della Tekra, l’azienda che si occupa del servizio di igiene urbana. Pertanto il sistema di raccolta porta a porta si allarga all’intero territorio comunale, comprese le contrade marinare e di campagna e le cosiddette “case sparse”.

Gli interventi di rimozione sono iniziati da contrada “Isola”, e più precisamente da via del Pettirosso, traversa Carrozzieri, contrada Caderini e villaggio Helios.

Nei prossimi giorni gli operatori del servizio di igiene urbana interverranno nella zona di contrada “Case Abela”. Detti interventi, da completarsi nell’arco temporale di 25 giorni, non comporteranno nessuno disservizio per i cittadini in quanto nelle zone interessate dalle operazioni è già attiva la raccolta porta a porta.

I contenitori rimossi dalle strade e non più utilizzabili saranno portati ad una piattaforma di Belpasso a cui il Comune ha affidato lo smaltimento dei cassonetti. Da aggiungere che già da lunedì 17 la distribuzione dei mastelli non si effettua più nella sede comunale di via Italia 105: infatti, i locali sono stati assegnati alla circoscrizione “Akradina” che, recentemente, ha preso in carico alcuni servizi del quartiere “Grottasanta”. Questo è stato possibile perché nel frattempo si è conclusa la consegna dei contenitori a ben 1650 utenti singoli di questi due quartieri, che sono ormai passati al porta a porta.

Il Comune ha comunicato che i cittadini che non sono ancora in possesso dei mastelli potranno ritirarli nella sede della Protezione Civile comunale, sita in via Elorina, dove la consegna avviene tutti i giorni, eccezion fatta per le domeniche, dalle ore 7,30 alle ore 14,00.

L’assessore comunale all’Igiene urbana, Andrea Buccheri, ha dichiarato: “La Polizia ambientale effettuerà controlli in tutte le zone in cui sono stati rimossi i cassonetti stradali, ragione per cui invito chi non l’avesse ancora fatto, per evitare sanzioni, di mettersi in regola al più presto”.

Detto invito è esteso anche ai commercianti e agli amministratori di condominio, che possono dotarsi dei contenitori carrellati recandosi presso gli uffici comunali del settore Ambiente, in via Brenta al piano terra, per presentare le richieste. Per quanto riguarda i dati della raccolta differenziata, si conferma la tendenza in crescita già registrata nei mesi precedenti. Difatti nel mese di gennaio il valore si è attestato al 35 %, dato che è salito al 37 % nei primi 10 giorni di febbraio.

L’assessore Buccheri, a tal riguardo, ha affermato: “Siamo ampiamente soddisfatti. Si tratta di un risultato estremamente positivo che potrà ulteriormente crescere con la definitiva rimozione dei cassonetti stradali e l’estensione del porta a porta in tutta la città. Sarà necessaria la collaborazione di tutti ma sono certo che gli utenti comprenderanno presto la comodità di conferire i rifiuti davanti al proprio portone di casa e la facilità del differenziare, pratica che molti di noi già effettuano attraverso i centri comunali di raccolta di via Stentinello e contrada Arenaura”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684