Discarica Lentini a regime ridotto: a Siracusa la raccolta dei rifiuti a rilento - QdS

Discarica Lentini a regime ridotto: a Siracusa la raccolta dei rifiuti a rilento

web-mp

Discarica Lentini a regime ridotto: a Siracusa la raccolta dei rifiuti a rilento

web-mp |
martedì 19 Aprile 2022 - 20:06

I mezzi della Tekra in coda a Lentini, il ritiro dei rifiuti nelle diverse frazioni subirà rallentamenti. Più controlli della polizia ambientale contro l'abbandono irregolare dei sacchetti

Il settore Igiene urbana del Comune di Siracusa informa che, a causa di un taglio nei quantitativi di rifiuto indifferenziato ricevuti dall’impianto di Sicula Trasporti, a partire da oggi la raccolta delle diverse frazioni potrebbe subire notevoli rallentamenti.

Stop al ritiro della plastica, quando riprende il servizio

Stamattina, per esempio, le squadre della Tekra non hanno potuto completare le zone a causa della indisponibilità di mezzi, che da ieri sera sono fermi, in coda, presso l’impianto di Lentini.

La plastica non ritirata, tuttavia, potrà essere esposta già da stasera poiché sarà raccolta domani grazie al fatto che l’azienda assicurerà un servizio aggiuntivo al termine di quello già previsto dalla normale turnazione.

Problemi alla discarica di Lentini, intensificati i controlli in città della Polizia ambientale contro l’abbandono dei rifiuti a Siracusa

Per far fronte ai problemi che potrebbero scaturire dalla ridotta attività della discarica di Lentini, saranno incentivati i controlli da parte della Polizia ambientale. Gli agenti, oltre a fronteggiare l’abbandono irregolare dei sacchetti, si occuperanno di verificare che l’esposizione dei rifiuti, soprattutto di quelli indifferenziati, avvenga nel rispetto dei calendari. 

Gli aggiornamenti del sindaco

“Abbiamo prontamente informato la Srr e il Dipartimento regionale rifiuti – affermano il sindaco, Francesco Italia, e l’assessore all’Igiene urbana, Andrea Buccheri –. Per affrontare questa situazione, invitiamo tutti a prestare sempre più cura nella raccolta differenziata, in termini di quantità e di qualità, e di utilizzare al meglio il servizio porta a porta, il centro di raccolta di Targia e quelli mobili che stazionano 6 giorni su 7 in diverse zone della città. Carta, plastica e vetro sono delle risorse che non vanno sprecate gettandole nell’indifferenziata”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684