Super Green pass, ecco cosa cambia per piscine e palestre - QdS

Super Green pass, ecco cosa cambia per piscine e palestre

Web-mp

Super Green pass, ecco cosa cambia per piscine e palestre

Web-mp |
giovedì 25 Novembre 2021 - 19:30

Per allenarsi basta avere un Green pass in corso di validità, rilasciato anche a seguito di tampone negativo effettuato 48 (nel caso di tampone rapido) o 72 ore (per il tampone molecolare) prima

Dal 6 dicembre 2021 al 15 gennaio 2022 sarà in vigore il decreto che introduce il Super Green pass, rilasciato a persone vaccinate o guarite dal Covid. Per accedere a piscine e palestre, però, basterà il Green pass base (che si ottiene anche con tampone negativo) se si è in zona bianca o gialla. Le limitazioni per i non vaccinati scatteranno solo in zona arancione, mentre in caso di zona rossa piscine e palestre vengono chiuse.

Palestre e piscine cosa cambia con il super green pass?

Attualmente l’accesso a palestre e piscine non è precluso a chi non è vaccinato. Per allenarsi basta avere un Green pass in corso di validità, rilasciato anche a seguito di tampone negativo effettuato 48 (nel caso di tampone rapido) o 72 ore (per il tampone molecolare) prima.

Le regole cambiano se cambia il colore della Regione?

Questa regola vale sia per la zona bianca sia per quella gialla, e sarà così anche con l’entrata in vigore del nuovo decreto. Palestre e piscine, infatti, non vengono comprese nell’elenco delle attività per cui dal 6 dicembre al 15 gennaio è richiesto il Super Green pass. Quest’ultimo diventerà indispensabile per allenarsi al chiuso solo in zona arancione.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684