Turismo, Ruggieri, "Piccoli borghi punto di aggregazione ideale" - QdS

Turismo, Ruggieri, “Piccoli borghi punto di aggregazione ideale”

Roberto Pelos

Turismo, Ruggieri, “Piccoli borghi punto di aggregazione ideale”

sabato 23 Ottobre 2021 - 17:01

Intervista a Giovanni Ruggieri, presidente dell’Osservatorio sul Turismo dell’Economia delle Isole intervenuto oggi alla conferenza stampa, di conclusione della kermesse “Borghi dei tesori fest”

“Creare economia di aggregazione ed economia di rete è il modello di sviluppo turistico più adatto ai piccoli borghi: la mia economia è più forte se anche altri fanno lo stesso”. Sono le parole di Giovanni Ruggieri, presidente dell’Osservatorio sul Turismo dell’Economia delle Isole intervenuto oggi alla conferenza stampa, di conclusione della kermesse “Borghi dei tesori fest”, svoltasi a Villa Zito nel capoluogo siciliano.

IL PENSIERO

“I borghi – ha esordito il professore Ruggieri – possono essere dei grandi attrattori perché sono lontani dal caos delle grandi città e perché sono luoghi di sostenibilità ma è necessario mettere in atto le azioni necessarie perché diventino moltiplicatori di economie del turismo.

Dobbiamo innanzi tutto domandarci il perché i turisti possono volere visitare un borgo, la motivazione è importantissima e può risiedere nelle tradizioni culturali e artistiche di un determinato luogo come, tante altre volte accade, nelle amicizie e nei rapporti sociali che in quel borgo possono essere nati”. Importante, sottolinea in presidente dell’Osservatorio sul Turismo dell’Economia delle Isole, è il tema delle aggregazioni tra le varie realtà.

I COMUNI

“Alcuni comuni si sono organizzati tra loro a rete, mentre altri hanno partecipato inizialmente da soli, quindi, l’obiettivo dei prossimi anni è quello di creare maggiori aggregazioni attorno ad un territorio: più si fa rete, più aumentano le aggregazioni, maggiori sono le possibilità di crescita per il comparto turistico e per il tessuto economico e sociale.

Un movimento ha avuto inizio e bisogna dargli continuità e le province di Palermo, Agrigento e Messina al momento, si sono mosse di più. Altro traguardo da raggiungere, è quello dei residenti temporanei, cioè, coloro i quali hanno apprezzato un determinato borgo, visitandolo, e andrebbero ad abitarci per un certo periodo”.

Ruggieri fa tra l’altro cenno alla recente Borsa del turismo extralberghiero che si è svolta recentemente a Capo d’Orlando e sottolinea: “Noi siamo l’isola che ha il più alto numero di strutture extralberghiere; abbiamo già i sistemi industriali ma il modello più adeguato al turismo nei borghi è quello della micro ricettività dalla quale è composto l’82% delle nostre strutture” e conclude con un auspicio: “Il mio augurio è che il progetto dell’associazione “Borghi dei Tesori” continui con l’apporto di tutti noi”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684