Un Visitor center nei Laboratori del Sud nell'Infn - QdS

Un Visitor center nei Laboratori del Sud nell’Infn

Antonella Guglielmino

Un Visitor center nei Laboratori del Sud nell’Infn

martedì 30 Luglio 2019 - 15:53
Un Visitor center nei Laboratori del Sud nell’Infn

La nuova struttura nata a Catania narra, attraverso strumenti interattivi e multimediali, anche le imprese scientifiche di cui i Lns dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare sono stati protagonisti

Inaugurato il nuovo visitor center dei Laboratori Nazionali del Sud (Lns) dell’Infn Istituto Nazionale di Fisica Nucleare alla presenza del presidente dell’Infn, Antonio Zoccoli, dell’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, del sindaco di Catania, Salvo Pogliese, della deputato Laura Paxia e del direttore uscente dei Lns, Giacomo Cuttone.

Il discorso del presidente dell’Infn Zoccoli

Subito dopo il taglio del nastro abbiamo filmato il discorso del presidente nazionale dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Zoccoli che vi proponiamo qui sotto.

L’Inf e i Lns protagonisti di imprese scientifiche

Cuttone, lascia il suo incarico proprio inaugurando la realizzazione di uno spazio che racconta in modo interattivo e multimediale le imprese scientifiche di cui l’Infn è stata protagonista, anche attraverso l’impegno dei Laboratori del Sud.

Uno spazio di quattrocento metri quadrati

“Il visitor center – ha detto – è uno spazio di circa quattrocento metri quadrati, è uno spazio di accoglienza per il pubblico, messo a disposizione in particolare della città di Catania e della Regione Siciliana, per lo sviluppo di percorsi culturali che dimostrano anche la storica collaborazione con l’Infn. Con questa nuova infrastruttura i Laboratori del Sud si presentano in modo ancor più attrattivo verso la società e raccontano le ricerche, gli sviluppi tecnologici e le ricadute economiche e sociali delle nostre attività di ricerca di base, che portiamo avanti partendo dalla Sicilia, anche con il supporto della stessa Regione”.

Exhibit e installazioni interattive

Il visitatore grazie a un percorso di exhibit e installazioni interattive, potrà avventurarsi in un racconto scientifico che spazia dalla fisica nucleare, alla fisica astroparticellare, dagli acceleratori di particelle alle ricerche interdisciplinari, con le importanti ricadute nell’ambito dei beni culturali e della medicina.

Tutte attività che vedono i Lns protagonisti nel panorama internazionale.

Il percorso in un ambiente immersivo

Un percorso in cui i visitatori potranno fare esperienza, in un ambiente immersivo e grazie a un modulo ottico dell’esperimento Km3Net, il telescopio sottomarino per neutrini in fase di realizzazione al largo di Capo Passero, a 3.500 metri di profondità, riusciranno a entrare nel cuore di una stella decine di volte più grande del nostro sole per osservare le fasi della sua vita.

La scoperta della nostra galassia

Scopriranno la nostra galassia, ricostruita grazie a diverse frequenze dello spettro elettromagnetico e sulla base delle informazioni che altri messaggeri cosmici, come le onde gravitazionali e i neutrini, sono in grado di portare fino a noi dalle profondità della spazio.

Ricerca e sviluppo delle nuove tecnologie

Il pubblico potrà, inoltre, capire come si ricostruisce la composizione di un’opera d’arte e comprendere il profondo legame tra la ricerca sulla struttura fondamentale della materia e lo sviluppo di nuove tecnologie per indagare il nostro corpo e curare patologie.

Un luogo che spiega realmente sia il lavoro degli scienziati, sia come scienza e quotidianità si intersechino, l’una a giovamento dell’altra.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684