Università, quindici laureati in Terapia occupazionale a Troina - QdS

Università, quindici laureati in Terapia occupazionale a Troina

redazione web

Università, quindici laureati in Terapia occupazionale a Troina

mercoledì 24 Novembre 2021 - 02:25

Grazie a una convenzione tra Oasi e Ateneo catanese firmata nel 2017, poco prima di morire, dal fondatore dell'Istituto, padre Ferlauto, per formare figure professionali in ambito socio assistenziale e sanitario

Festa ed emozione, nella sala 500 della cittadella dell’Oasi di Troina, per la proclamazione, in presenza e nel rispetto delle normative anticovid, dei primi quindici nuovi laureati del Corso triennale in “Terapia Occupazionale”, unico nel Sud Italia.

L’Oasi è accreditata come sede di questo percorso formativo, nato da una convenzione sottoscritta il due luglio del 2017 dal fondatore dell’Istituto, padre Luigi Ferlauto, con l’Università degli Studi di Catania, la società “Oasi Maria SS” e il Comune di Troina.

Una scommessa per l’Istituto dell’Ennese che ha sempre creduto nella formazione di figure professionali in ambito socio assistenziale e sanitario. E questo considerata la sua storica presenza sul territorio e la pluriennale esperienza nel campo della diagnosi, cura e riabilitazione delle persone con disabilità intellettive.

A conseguire il titolo di laurea in “Terapia occupazionale” Maria Amata, Miriana Amata, Rachele Cantale, Marika Caruso, Giuseppe Di Maria, Corinne Diforti, Stella Impellizzeri, Lucia Nicotra, Irene Palermo, Nadia Riscica, Claudio Antonio Salvia, Gloria Santoro, Salvatore Siciliano, Martina Sportaro e Giovanna Suraniti.

I candidati si sono tutti laureati brillantemente e cinque di loro hanno conseguito il massimo dei voti e la lode. Studenti che hanno potuto, ricevere il loro diploma di laurea triennale in presenza.

“Abbiamo raggiunto finalmente – ha detto Daniela Puzzo, presidente del Corso – un obiettivo importante. Un progetto fortemente voluto da padre Ferlauto, compianto fondatore dell’Oasi di Troina. Un’iniziativa che si è realizzata grazie alla collaborazione tra tre Istituzioni, l’Università di Catania, l’Oasi e il Comune di Troina, che in questi tre anni hanno lavorato duramente per portare a termine questo percorso. Così abbiamo festeggiato i nostri primi Terapisti Occupazionali, figure professionali di grande rilevanza per il territorio che ci auguriamo possano essere immediatamente inseriti nel mondo lavorativo”.

Per don Silvio Rotondo, presidente dell’Oasi, “la cerimonia rappresenta l’ultimo regalo di padre Luigi Ferlauto, perché firmò la convenzione che dava avvio a questo Corso, due mesi prima della sua scomparsa. L’impegno silenzioso produce un frutto straordinario per il futuro, alla luce del fatto che già molti di coloro che hanno conseguito il titolo, hanno già ricevuto delle offerte di lavoro. Ringrazio tutte quelle persone che hanno avviato e contribuito a realizzare questa iniziativa”.

“Avevamo l’idea – ha detto Arturo Caranna, referente dell’Oasi per i rapporti con l’Ateneo Catanese – condivisa con il Rettore, di ipotizzare un bando di concorso per Terapisti Occupazionali a seguito delle prime lauree. Mi auguro che ciò possa presto verificarsi con la nuova governance dell’Istituto”.

“L’Università di Catania – ha aggiunto il sindaco di Troina, Fabio Venezia -, si è aperta al territorio, sostenendo un’offerta didattica in grado di dare risposte alla sfide dei nuovi servizi socio-assistenziali. Il sogno di padre Ferlauto era quello di portare un presidio legato ai saperi, alla ricerca, all’Università. Noi, come Comune, abbiamo fatto la nostra parte e crediamo nella creazione di un modello di sviluppo virtuoso, fondato sulla valorizzazione delle nostre risorse e dei nostri saperi”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684