Usa, bimbo di 2 anni spara e uccide la mamma in diretta Zoom - QdS

Usa, bimbo di 2 anni spara e uccide la mamma in diretta Zoom

Web-mp

Usa, bimbo di 2 anni spara e uccide la mamma in diretta Zoom

Web-mp |
giovedì 14 Ottobre 2021 - 08:29

L'arma era stata lasciata carica e senza sicura dal padre in uno zainetto. L'uomo, un ventiduenne, è stato arrestato con l'accusa di omicidio colposo. La donna aveva 21 anni

Un bambino di due anni in Florida, negli Usa, ha ucciso per errore la madre con un colpo di pistola mentre la donna era collegata su Zoom con i colleghi di lavoro. L’arma era stata lasciata carica e senza sicura dal padre in uno zainetto. L’uomo, un ventiduenne, è stato arrestato con l’accusa di omicidio colposo. La donna aveva 21 anni.

I poliziotti hanno trovato un “lago di sangue” in casa

A chiamare per primi gli agenti di polizia sono stati i colleghi di Shamaya Lynn, la vittima. Hanno assistito in diretta alla sparatoria. Ma prima ancora dell’arrivo delle forze dell’ordine in casa è arrivato Veondre Avery, 22 anni, il compagno della vittima nonché padre del bimbo. Anche lui si è trovato di fronte ad una scena agghiacciante. Shamaya riversa sul pavimento in un lago di sangue. Veondre ha  immediatamente chiamato i soccorsi che erano già diretti verso la loro casa di Altamonte Springs.

La pistola incustodita, un dramma che si ripete negli Usa

Di non molto tempo fa, è la tragica notizia di un bambino rimasto ucciso per essersi sparato, per errore, in testa dopo aver trovare un arma in casa.

In questo caso, la pistola era custodita in uno zainetto dei “Paw Patrol”, una serie di cartoni animati molto amati dai bimbi. Il piccolo l’ha trovata e si è diretto verso la mamma. Un solo colpo è partito e ha colpito mortalmente la donna alla testa. Ancora non è chiaro se l’arma fosse legalmente detenuta. La polizia ha però arrestato Veondre Avery che drovà ora rispondere di omicidio colposo e negligenza. I due bimbi di Shamaya sono stati quindi affidati alla famiglia di lei.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684