Coronavirus, Ignazio Visco, “Cancellerà anni di progresso” - QdS

Coronavirus, Ignazio Visco, “Cancellerà anni di progresso”

redazione

Coronavirus, Ignazio Visco, “Cancellerà anni di progresso”

mercoledì 18 Novembre 2020 - 00:02
Coronavirus, Ignazio Visco, “Cancellerà anni di progresso”

Il governatore di Bankitalia, “Annullati i successi nella riduzione della povertà, aggravate le disuguaglianze e cresciuta l’esclusione. Le politiche scongiurino i rischi al ribasso”

ROMA – La pandemia di coronavirus è arrivata “come uno shock improvviso che può cancellare anni di progressi nella riduzione della povertà e aggravare le disuguaglianze e l’esclusione”. È il monito lanciato dal governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, secondo cui “dovremmo imparare il più possibile dalla lezione della crisi e sfruttarlo per fare un ‘balzo in avanti’ verso un mondo post-pandemico più inclusivo e più resiliente”.

“L’obiettivo comune – ha sottolineato Visco al meeting virtuale ‘The global foundation, Rome roundtable 2020’ – è fare in modo che nessuno sia lasciato indietro, contrastando sia il rischio di esclusione sia quello di comportamenti finanziari irresponsabili, come il sovraindebitamento”.

L’anno prossimo “l’economia mondiale dovrebbe avanzare su un sentiero di ripresa lento e molto incerto”, ha proseguito Visco, sottolineando che “finora siamo riusciti soltanto a raccogliere il proverbiale ‘frutto che pende più in basso’. Il punto finale sarà una ‘nuova normalità’ che al momento è difficile prefigurare in maniera sufficientemente dettagliata”.
“Tutte le politiche – ha aggiunto Visco intervenendo al meeting virtuale ‘The global foundation, Rome roundtable 2020’ – devono contribuire a scongiurare i rischi al ribasso, attraverso un approccio lungimirante e cooperativo”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684