"Zone rosse", a Castel di Iudica e Ramacca sanzionati bar e cittadini - QdS

“Zone rosse”, a Castel di Iudica e Ramacca sanzionati bar e cittadini

web-iz

“Zone rosse”, a Castel di Iudica e Ramacca sanzionati bar e cittadini

web-iz |
lunedì 11 Gennaio 2021 - 10:19

I carabinieri hanno chiuso un bar, un chiosco e multato i cittadini in giro senza mascherina nell'orario di coprifuoco

Intensificati nell’ultimo fine settimana i controlli dei carabinieri del comando provinciale di Catania, per garantire il rispetto delle disposizioni ministeriali emanate per il contrasto alla diffusione epidemica da coronavirus. Verifiche sono state eseguite, seguendo gli indirizzi strategici della Prefettura, anche a Castel di Iudica e Ramacca che da oggi, con ordinanza del presidente della Regione Siciliana, sono “zone rosse”.

A Castel di Iudica i militari della stazione locale hanno disposto la chiusura provvisoria per 5 giorni di un bar. Tre le sanzioni elevate dai carabinieri: le prime due al titolare per aver consentito a un cliente di consumare la colazione all’interno del locale, mentre era consentito esclusivamente l’asporto, nonché di aver permesso l’accesso di un numero di persone superiore a quello consentito dalla norma; l’altra, invece, nei confronti dell’avventore. A Ramacca i militari hanno sanzionato cinque persone, di cui due trovate in giro nell’orario di coprifuoco, mentre le altre passeggiavano in strada senza indossare i previsti dispositivi di protezione. A Scordia un chiosco è stato chiuso per 30 giorni perché il titolare è risultato “recidivo”, un altro per 5 cinque giorni.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684