Accordo Federfarma Sicilia e Nexi

Accordo Federfarma Sicilia e Nexi per pagare le visite specialistiche in farmacia

Stefano Scibilia

Accordo Federfarma Sicilia e Nexi per pagare le visite specialistiche in farmacia

Redazione  |
giovedì 20 Giugno 2024

Nuovo servizio per efficientare il sistema sanitario nella quotidianità dei cittadini

Entrare in farmacia, effettuare le prenotazioni Cup per visite ed esami diagnostici e pagare il relativo ticket, evitando così di dover fare la fila agli sportelli per saldare il costo dell’impegnativa. Da oggi tutto questo è possibile nelle farmacie associate alle Federfarma provinciali di Agrigento, Caltanisetta, Ragusa e Siracusa.

Accordo Federfarma Sicilia-Nexi: infrastruttura indispensabile

Un servizio comodo, veloce e sicuro reso possibile da Nexi, la PayTech leader in Europa, che ha sottoscritto accordi di partnership con le Federfarma provinciali delle quattro città siciliane, fornendo loro l’infrastruttura tecnologica indispensabile per l’erogazione del servizio.

Circa 500 farmacie siciliane, da oggi, potranno sia far prenotare le prestazioni sanitarie ai propri clienti, sia incassare, tramite lo SmartPOS di Nexi, i ticket sanitari direttamente attraverso il canale PagoPA, semplicemente inquadrando il QRcode presente sul foglio ticket della prenotazione. La piattaforma tecnologica di Nexi, inoltre, consente l’accettazione anche di tutti gli altri pagamenti pagoPA, come tributi, imposte, bollette energia, o rette verso la Pubblica Amministrazione e altri soggetti aderenti che forniscono servizi al cittadino.

Accordo Federfarma Sicilia-Nexi, soluzioni tecnologiche all’avanguardia

Gli accordi sottoscritti da Nexi confermano il ruolo chiave della PayTech nel fornire servizi e soluzioni tecnologicamente all’avanguardia, capaci di semplificare la vita dei cittadini – soprattutto nelle zone rurali a bassa e media densità abitativa dove la farmacia rappresenta un punto di riferimento sociale – e supportare la digitalizzazione della PA garantendo benefici concreti al sistema Paese.

Accordo Federfarma Sicilia-Nexi, Doveri: “Soluzioni migliori per il pagamento digitale”

“Oggi le farmacie sono un presidio sanitario sempre più importante nella quotidianità delle persone, perché offrono loro un crescente numero di servizi comodi e veloci, capaci di semplificarne la vita – afferma Emiliano Doveri, Head of Public Sector Services di Nexi – Il nostro obiettivo è mettere a disposizione delle farmacie le migliori soluzioni di pagamento digitale, ormai indispensabili nell’evoluzione dei servizi ai clienti. Gli accordi sottoscritti in Sicilia ci consentono di muovere un altro importante passo in questa direzione”.

Agli accordi sottoscritti da Nexi in Sicilia, si somma quello siglato contestualmente dalla PayTech con Federfarma Molise che consentiranno a oltre 160 farmacie della Regione di offrire il medesimo servizio ai propri clienti

Iscriviti gratis al canale WhatsApp di QdS.it, news e aggiornamenti CLICCA QUI

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001
Change privacy settings
Quotidiano di Sicilia usufruisce dei contributi di cui al D.lgs n. 70/2017