Guardie ambientali per migliorare la differenziata - QdS

Guardie ambientali per migliorare la differenziata

Annalisa Giunta

Guardie ambientali per migliorare la differenziata

giovedì 14 Novembre 2019 - 00:00
Guardie ambientali per migliorare la differenziata

Quattro volontari, sino al 31 dicembre, saranno in strada sei giorni su sette in vari punti della città. La novità è prevista all’interno di una convenzione siglata dalla Dusty e dalla Lida

CALTANISSETTA – Contro la lotta all’abbandono indiscriminato dei rifiuti e per il controllo del territorio, ecco le guardie ambientali grazie a una convenzione tra la Dusty (gestore del servizio di igiene urbana) e l’associazione Lida (Lega italiana per i diritti dell’animale), guardie eco-zoofile sezione San Cataldo.

L’associazione, riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare come ente di protezione ambientale a carattere nazionale, ai sensi del Testo unico di pubblica sicurezza, ha da tempo costituito dei nuclei di guardie giurate addette alla vigilanza zoofila e di tutela ambientale.

Quattro i volontari che saranno impiegati sino al 31 dicembre – sei giorni su sette, esclusa la domenica – per un turno di sei ore in diversi punti della città. Oltre al controllo del territorio le guardie ambientali vigileranno sul corretto conferimento dei rifiuti differenziati da parte dei nisseni, in particolare sulla modalità e il rispetto degli orari nei giorni di conferimento delle frazioni (carta-cartone, plastica, vetro-lattine, umido) nelle zone A e B della città.

Un accordo condiviso dall’Amministrazione comunale, dal dirigente della Ripartizione ambiente Giuseppe Dell’Utri e dal responsabile del servizio di Igiene urbana Giovanni Marchese, contro il continuo proliferare di discariche a cielo aperto in città e che servirà a monitorare i punti più sensibili dove continua a ripetersi l’abbandono dei rifiuti. Un ulteriore deterrente, oltre alle fototrappole installate dalla Polizia municipale, per individuare i responsabili e procedere alle all’irrogazione delle dovute sanzioni.

Le guardie ambientali si attiveranno anche per sensibilizzare la cittadinanza alla raccolta differenziata, fornendo informazioni all’utenza sul corretto conferimento dei rifiuti e sugli eventuali sgravi in bolletta previsti per chi differenzia in modo corretto.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684