Librino “invasa” dai liquami, l’assessore: stiamo intervenendo - QdS

Librino “invasa” dai liquami, l’assessore: stiamo intervenendo

Melania Tanteri

Librino “invasa” dai liquami, l’assessore: stiamo intervenendo

martedì 18 Gennaio 2022 - 09:32

Il consigliere Mirko Giacone e il segretario del Pd, Angelo Villari, denunciano il degrado del quartiere: “Una situazione inaccettabile”. Giuseppe Arcidiacono risponde: “Una squadra già a lavoro”

CATANIA – Liquami in strada. Acque nere copiose che da giorni si riversano in via Bummacaro 16, a Librino che rendono l’aria irrespirabile. Lo denuncia Salvo Tringale, residente della via. “I cittadini tutti i giorni, sono costretti a tenere le porte chiuse per i cattivi odori provenienti dalla strada – dichiara. Abbiamo segnalato più volte il problema, ma nessuno prima d’oggi si era interessato”. La segnalazione è stata infatti raccolta dal consigliere del quarto municipio, Mirko Giacone e dall’ex assessore del comune di Catania, Angelo Villari, che si sono recati a verificare lo stato di degrado presente da mesi.

“Quello a cui stiamo assistendo, con la fuoriuscita di liquami che arrivano fino al San Marco e che vengono segnalati da tempo dai residenti, senza alcuna risposta da parte dell’amministrazione centrale e del consiglio di municipio, è inaccettabile”, sottolinea il consigliere Giacone. “Ancora una volta – aggiunge il segretario cittadino dei Giovani Democratici – assistiamo ad un rimpallo di responsabilità, a discapito dei cittadini che vivono una situazione igienico sanitaria allarmante. Il sindaco Pogliese aveva garantito in campagna elettorale maggiore attenzione alle periferie, ma ciò non sta accadendo ed è sotto gli occhi di tutti”.

Il trabocco delle acque nere accade spesso nel quartiere periferico di Catania privo in larga parte degli allacci fognari e dove sono numerose le fosse biologiche.

Che talvolta si intasano, come spiega l’assessore alle Manutenzioni del Comune di Catania, Pippo Arcidiacono. “C’è una squadra a lavoro – assicura l’esponente della giunta Pogliese. Stiamo verificando le ragioni per le quali si riversano questi liquami, ma stiamo intervenendo subito. Probabilmente – continua il delegato del sindaco – siamo di fronte a un’otturazione della condotta, anche perché in quell’area ci sono le fosse biologiche che si intasano perché la gente getta di tutto”.

Se il problema non dovesse essere risolto, seguiranno azioni di protesta. Lo afferma l’ex assessore Villari e segretario del Partito democratico cittadino. “Non possono esistere cittadini di serie A e di serie B – dice: chiediamo come partito democratico un immediato intervento da parte degli uffici competenti per la risoluzione del problema. Qualora ciò non accadesse, le nostre proteste non si fermeranno qui”. Nel frattempo, il circolo democratico di San Giorgio-Librino ha preparato un documento da presentare al Consiglio comunale, “in cui chiediamo all’amministrazione – conclude il segretario di circolo del partito democratico Giuseppe Fisichella – di assumersi le proprie responsabilità e dare decoro a questa parte del municipio, che ad oggi appare in uno stato di completo degrado”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684