"Sono stato censurato": l'accusa di Corona alla Rai

“Sono stato censurato, avevo audio su Zaniolo”: Fabrizio Corona attacca la Rai dopo “Avanti popolo”

Daniele D'Alessandro

“Sono stato censurato, avevo audio su Zaniolo”: Fabrizio Corona attacca la Rai dopo “Avanti popolo”

Redazione  |
mercoledì 18 Ottobre 2023

Fabrizio Corona, ospite di "Avanti Popolo" sulla Rai, ha accusato la tv di Stato di censura: ecco cos'è successo

Le aspettative sulla presenza di Fabrizio Corona ad “Avanti Popolo”, ospite di Nunzia De Girolamo, non sono state evidentemente rispettate.

L’ex re dei paparazzi, protagonista dell’indagine sul caso scommesse scoppiato ormai settimane fa, aveva infatti promesso di svelare tutti i nomi dei calciatori (e presidenti) coinvolti nel caos durante il programma Rai, ma le cose sono andate diversamente.

Corona, al termine della puntata, si è scagliato contro la Tv di Stato, accusando di essere stato “censurato”.

L’attacco di Corona alla Rai sui social: “Non mandato in onda audio compromettente su Zaniolo”

“Sono stato censurato! Non me lo aspettavo! Mi dispiace per tutti voi”, ha detto l’ex re dei paparazzi in un post su Instagram. “Purtroppo non ho potuto dire quello che volevo“.

“A un certo punto la conduttrice ha lanciato un audio che poi non è stato nemmeno mandato in onda. Vi rendete conto? C’era la voce di Zaniolo e di 3 giocatori di Serie A che parlavano di scommesse e tantissimi soldi. Hanno preso per il c..o voi e hanno preso per il c..o me. La tv oggi bisogna farseli da soli. Ho sbagliato a venire in questo programma e a promuovere qui un’inchi9esta così importante e complessa che è stato censurata. Mi dispiace tanto, ancora dopo tanto anni non imparo la lezione”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001
Change privacy settings
Quotidiano di Sicilia usufruisce dei contributi di cui al D.lgs n. 70/2017