Covid Cina, Pechino protesta: "Inaccettabili restrizioni ai viaggiatori, possibili contromisure" - QdS

Covid Cina, Pechino protesta: “Inaccettabili restrizioni ai viaggiatori, possibili contromisure”

dariopasta

Covid Cina, Pechino protesta: “Inaccettabili restrizioni ai viaggiatori, possibili contromisure”

Redazione  |
martedì 03 Gennaio 2023 - 10:39

Il governo condanna la decisione di diverse nazioni, tra cui l'Italia, di ripristinare test e restrizioni per persone in arrivo dalla Cina

Il governo di Pechino ha condannato la decisione di diverse nazioni, tra cui l’Italia, di ripristinare test Covid e le restrizioni per le persone in arrivo dalla Cina a causa dell’alto numero di contagi nel Paese asiatico, avvertendo che potrebbe prendere “contromisure” in risposta.

Il portavoce del ministero degli Esteri: “Mancano basi scientifiche”

“Alcuni Paesi hanno adottato restrizioni all’ingresso che prendono di mira solo i viaggiatori cinesi. Ciò manca di basi scientifiche e alcune pratiche sono inaccettabili”, ha dichiarato il portavoce del ministero degli Esteri, Mao Ning, durante un punto stampa, aggiungendo la Cina potrebbe “prendere contromisure basate sul principio di reciprocità”

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001