Covid, Oms: aumentano i contagi nel mondo ma cala il numero dei morti - QdS

Covid, Oms: aumentano i contagi nel mondo ma cala il numero dei morti

web-pv

Covid, Oms: aumentano i contagi nel mondo ma cala il numero dei morti

web-pv |
mercoledì 23 Marzo 2022 - 09:15

Report settimanale dell'Organizzazione mondiale della Sanità, Italia ancora fra primi 3 Paesi in Europa per decessi

Più contagi, meno morti. “Dopo una consistente diminuzione da fine gennaio 2022, per la seconda settimana consecutiva è aumentato il numero di nuovi casi” di Covid-19 a livello globale, con un +7% nel periodo 14-20 marzo (la risalita era stata dell’8% dal 7 al 13 marzo). Sul fronte decessi si consolida invece “un trend decrescente”, con un -23% negli ultimi 7 giorni (-17% nei 7 precedenti). E’ quanto emerge dall’ultimo report settimanale dell’Organizzazione mondiale della sanità, che tuttavia colloca ancora l’Italia fra i primi tre Paesi in Europa per morti registrate. In totale, dal 14 al 20 marzo nelle 6 regioni Oms sono stati segnalati oltre 12 milioni di nuovi casi e poco meno di 33mila decessi. Da inizio pandemia il totale contagi supera così i 468 milioni, mentre le morti complessive sono più di 6 milioni.

La situazione nei continenti

Negli ultimi 7 giorni i nuovi casi sono aumentati nella regione Pacifico occidentale (+21%), appaiono stabili in quella Europea e in calo nelle regioni Mediterraneo orientale (-41%), Africa (-33%), Sudest asiatico (-23%) e Americhe (-17%). I decessi crescono solo nella regione Pacifico occidentale (+5%), mentre scendono nelle altre: Americhe -42%, Mediterraneo orientale -38%, Africa -19%, Europa -18% e Sudest asiatico -18%. “Queste tendenze dovrebbero essere interpretate con cautela – si precisa però nel rapporto – poiché diversi Paesi stanno progressivamente modificando le strategie di test, con una riduzione del numero totale di tamponi eseguiti e quindi dei casi rilevati”.

Il numero più alto di nuovi casi settimanali è stato segnalato da Repubblica di Corea (2.817.214, +34%), Vietnam (1.888.694, +13%), Germania (1.538.666, +14%), Francia (582.344, +39%) e Australia (513.388, +161%), mentre picco di nuovi decessi è stato registrato da Federazione Russa (3.681, -19%), Stati Uniti (3.612, -58%), Brasile (2.242, -32%), Repubblica di Corea (2.033, +41%) e Cina (1.921, -2%).

In Europa

Zoomando sull’Europa, “il numero di nuovi casi settimanali sembra essersi stabilizzato – indica l’Oms – con oltre 5,2 milioni” di contagi dal 14 al 20 marzo; scendono da 12 a 10 i Paesi della regione che segnalano aumenti del 20% o più. I decessi continuano a diminuire, a 13mila negli ultimi 7 giorni con un -18% rispetto ai 7 precedenti. Il numero più alto di nuove morti è stato riportato dalla Federazione Russa (3.681, -19%), seguita dalla Germania (1.345, -8%) e dall’Italia (910, -9%).

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001