Leonforte, via alla cessione di immobili ricadenti dentro aree Peep - QdS

Leonforte, via alla cessione di immobili ricadenti dentro aree Peep

Fabrizio Giuffrida

Leonforte, via alla cessione di immobili ricadenti dentro aree Peep

mercoledì 12 Gennaio 2022 - 09:32

Dal Consiglio comunale di Leonforte, su proposta della Giunta municipale retta dal sindaco Carmelo Barbera, è arrivato l’ok alla trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà

LEONFORTE (EN) – Sono giorni di lavoro intenso per la Giunta presieduta dal sindaco Carmelo Barbera. Nei giorni scorsi è stata deliberata, e in seguito approvata da parte del Consiglio comunale, la proposta che prevede la trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà per gli immobili ricadenti all’interno dell’edilizia economico-popolare (area Peep).

La trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà è regolamentata dalla legge n. 448 del 23/12/1998 che stabilisce, all’articolo 31, che i Comuni possano cedere in proprietà le aree comprese all’interno dei Piani di edilizia economica e popolare (Peep) che sono state assegnate in diritto di superficie. La legge stabilisce, inoltre, che il corrispettivo delle aree è determinato dal Comune, precisando, altresì, che la trasformazione del regime di titolarità delle aree può essere effettuata, a seguito di proposta del Comune stesso, da parte dei singoli proprietari degli alloggi e loro pertinenze, per la quota millesimale di proprietà corrispondente, quindi con atti di cessione separati e non più subordinati alla decisione presa dalla maggioranza del condominio.

Nel pratico, negli anni scorsi il Comune di Leonforte ha ceduto il diritto di superficie di terreni di sua proprietà o espropriati a terzi, a delle Cooperative regolamentando tale scambio con delle convenzioni. Tali convenzioni regolamentano la cessione del diritto di superficie da parte del Comune alle cooperative che però devo rispettare dei requisiti e hanno l’obbligo, una volta costruito sui terreni concessi dall’Ente, di vendere o affittare a dei prezzi concordati con questo, e assolutamente ribassati. Chi acquista le proprietà dalle cooperative, però, acquisisce non la proprietà degli immobili, ma bensì il diritto di superficie, rimanendo così l’immobile effettivamente ancora di proprietà del Comune. Con la proposta approvata dal comune di Leonforte, però, è adesso possibile per chi gode del diritto di superficie, di tramutarlo in diritto di proprietà, attivando col Comune una procedura di riscatto sotto pagamento di un corrispettivo che verrà regolamentato dal comune stesso.

“Tutti i proprietari di appartamenti in cooperative e lotti singoli – ha dichiarato il primo cittadino di Leonforte Carmelo Barbera – potranno, tramite procedura disciplinata dal nostro Comune, acquisire immediatamente la proprietà della superficie sulla quale è collocato il proprio immobile. Si tratta di un atto di grande importanza per la nostra collettività, che dopo la votazione è stato dichiarato immediatamente esecutivo. Per attivare la procedura di riscatto è possibile rivolgersi direttamente agli uffici comunali preposti”.

“Desidero ringraziare – ha poi concluso Barbera – tutti i consiglieri a sostegno della nostra Amministrazione e i consiglieri comunali che hanno votato favorevolmente a questa proposta, perché grazie a loro è stato possibile compiere questo passo importante per tutta la comunità di Leonforte”.

Fabrizio Giuffrida

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684