Omicidio aspirante boss, a Palermo due condanne all’ergastolo - QdS

Omicidio aspirante boss, a Palermo due condanne all’ergastolo

redazione

Omicidio aspirante boss, a Palermo due condanne all’ergastolo

martedì 25 Febbraio 2020 - 00:00
Omicidio aspirante boss, a Palermo due condanne all’ergastolo

PALERMO – I mafiosi Vincenzo Pipitone e Gaspare Di Maggio sono stati condannati all’ergastolo dalla corte d’assise di Palermo per l’omicidio del macellaio dello Zen Felice Orlando, ucciso il 17 novembre 1999 nel suo negozio. L’accusa in giudizio è stata rappresentata dalla pm Amelia Luise.

A indicare movente, mandanti e sicari del delitto furono i collaboratori di giustizia Antonino Pipitone, uomo d’onore della famiglia mafiosa di Carini, e Gaspare Pulizzi. L’omicidio sarebbe stato ordinato dai reggenti del mandamento mafioso di San Lorenzo, Salvatore e Sandro Lo Piccolo, entrambi già condannati, in primo grado, all’ergastolo.

Secondo gli inquirenti i Lo Piccolo avrebbero voluto così fermare l’ascesa di Orlando ai vertici del clan dello Zen. I Lo Piccolo avrebbero incaricato dell’organizzazione dell’agguato Vincenzo Pipitone, che all’epoca era reggente della famiglia mafiosa di Carini, e Angelo Conigliaro poi deceduto. Furono loro a individuare gli esecutori materiali: Antonino Pipitone e Gaspare Di Maggio.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684