Servizi premium telefonia, utenti più tutelati - QdS

Servizi premium telefonia, utenti più tutelati

Marco Carlino

Servizi premium telefonia, utenti più tutelati

venerdì 07 Giugno 2019 - 00:00
Servizi premium telefonia, utenti più tutelati

Novità per chi utilizza un cellulare: nuovo codice di autoregolamentazione in arrivo. Approvata dall’Agcom la normativa per regolamentarne l’offerta indiscriminata

ROMA – Importanti novità per tutti i possessori di smartphone. Un nuovo codice di autoregolamentazione proposto dalle compagnie telefoniche e dai fornitori dei servizi stessi, ma approvato anche dall’Agcom, l’Autorità Garante per le Comunicazioni pone fine a tutti quegli abbonamenti attivati sui dispositivi senza che l’utente se ne rendesse conto.

L’Agcom ha, infatti, comunicato l’approvazione del Codice di Autoregolamentazione per l’offerta dei servizi premium (Casp) nella sua versione 4.0.
Il Casp ha un duplice scopo: tutelare efficacemente i consumatori salvaguardando, al contempo, le aziende che operano nel mercato.

Il nuovo codice ha come principale obiettivo quello di amplificare le tutele per il consumatore, da un lato ostacolando, mediante un doppio clic, le attivazioni non richieste, dall’altro facilitare i rimborsi attraverso l’introduzione di un numero unico gratuito di Customer Care (800442299) grazie al quale l’utente può rapidamente conoscere i servizi premium attivi e, eventualmente, disattivarli.

A molti sarà successo, anche, almeno una volta, di essersi ritrovati un abbonamento a un servizio premium sullo smartphone senza rendersene conto: meteo, oroscopi, suonerie o giochi, il tutto con un costo di vari euro al mese, spesso senza riuscire a ricordare di averli sottoscritti, a causa anche della facilità con cui è possibile attivarli: è sufficiente infatti un semplice un clic premuto distrattamente su un tasto (che magari recita “Hai vinto!”) e l’abbonamento viene attivato.

Tra i cambiamenti previsti, spicca sicuramente quello secondo cui la promozione di questi servizi a pagamento dovrà avvenire con una procedura che prevede un doppio clic: un primo “Clicca e conferma” per l’adesione alle condizioni del servizio e un secondo con un tasto, ben visibile, “Clicca e abbonati” o “Clicca e acquista”. Per l’attivazione tramite Sms, il consumatore deve inviare un messaggio di testo (mai vuoto) al numero dedicato e ricevere un Sms gratuito di conferma.

Inoltre, gli utenti che si abbonano devono obbligatoriamente ricevere ogni mese un reminder che gli ricordi di avere attivo il servizio; l’addebito del relativo costo deve essere effettuato periodicamente e se per qualsiasi ragione non va a buon fine non potranno essere cumulati con quelli del periodo successivo.

Per conoscere i servizi premium attivi sul proprio numero e per chiederne la disattivazione i consumatori potranno rivolgersi, come detto, al numero gratuito 800442299, chiamando dall’utenza su cui è attivo il servizio premium: l’assistenza è attiva sette giorni su sette tramite risponditore automatico, mentre con operatore tutti i giorni dalle ore 9 alle 21. In più per i servizi one shot è possibile contattare anche il servizio clienti del provider o del proprio operatore telefonico. È importante sapere che in qualsiasi momento si può richiedere all’operatore di bloccare l’attivazione dei servizi premium tramite la procedura di “barring” (servizio di blocco gratuito offerto dai gestori telefonici).

Infine, il consumatore che ha inconsapevolmente attivato un servizio premium può inviare un reclamo alternativamente al gestore del servizio o al proprio operatore telefonico, direttamente o tramite il numero verde. Se il reclamo risulterà credibile, il cliente avrà diritto al rimborso tramite riaccredito sul conto telefonico entro dieci giorni lavorativi dalla verifica, se, invece è in possesso di una prepagata, otterrà il rimborso nella prima fattura utile.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684