Variante Omicron già in Italia, sospetto su un uomo campano - QdS

Variante Omicron già in Italia, sospetto su un uomo campano

web-la

Variante Omicron già in Italia, sospetto su un uomo campano

web-la |
sabato 27 Novembre 2021 - 17:54

Con lui anche il suo nucleo familiare composto da cinque persone. Lievi i sintomi riscontrati. I pazienti e tutti i loro contatti, rende noto la Regione, sono stati posti in isolamento prudenziale

La variante Omicron potrebbe già essere in Italia. Un cittadino campano, di ritorno dall’Africa australe, è risultato positivo al tampone molecolare. Con lui anche il suo nucleo familiare composto da cinque persone. Lievi i sintomi riscontrati. I pazienti e tutti i loro contatti, rende noto la Regione, sono stati posti in isolamento prudenziale.

Ora si sta procedendo al sequenziamento del virus per accertare se si tratti di variante Omicron. Sottolinea il governatore De Luca: “Tenuto conto delle notizie di questi giorni sono state tempestivamente adottate tutte le misure precauzionali e si sta procedendo al sequenziamento del virus per verificarne la natura con certezza”.

In Inghilterra sono stati confermati i primi due casi di coronavirus legati alla nuova variante Omicron. Sono stati segnalati a Nottingham e a Chelmsford, nell’Essex. Lo ha reso noto il Governo.

L’annuncio dei primi due casi rilevati in Inghilterra, i primi in tutto il Regno Unito, è stato dato dal segretario alla salute Sajid Javid, I due casi, scoperti “la notte scorsa”, sono “collegati”, ed entrambi si stanno autoisolando insieme alle loro famiglie, mentre vengono effettuati ulteriori test. “Questo è un promemoria che la pandemia è tutt’altro che finita”, ha spiegato Javid, aggiungendo che sono in corso test mirati nelle aree dei due casi segnalati: nel Chelmsford, nord-est di Londra, e a Nottingham, nel centro dell’Inghilterra.

I primi due casi di variante Omicron rilevati nel Regno Unito sono “collegati” e tale collegamento è stato rintracciato in Africa australe. Lo ha reso noto il segretario alla Salute Sajid Javid, annunciando che il governo ha allargato ad altri 4 Paesi africani lo stop ai viaggi per il rischio legato alla variante Omicron del Covid. Si tratta di Angola, Malawi, Mozambico e Zambia, che si aggiungono a Sudafrica, Namibia, Lesotho, Eswatini, Zimbabwe e Botswana. “Siamo sempre stati molto chiari sul fatto che non esiteremo a intraprendere ulteriori azioni se ciò sarà necessario”, ha poi aggiunto il ministro, mentre secondo Sky News alle 17 ora locale il premier Boris Johnson dovrebbe tenere una conferenza stampa con il direttore medico, il professor Chris Whitty, e il direttore scientifico, Sir Patrick Vallance, “per definire ulteriori misure” di contenimento al Covid.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684