Bengalesi morti assiderati a Lampedusa, ok al rimpatrio delle salme - QdS

Bengalesi morti assiderati a Lampedusa, ok al rimpatrio delle salme

web-mp

Bengalesi morti assiderati a Lampedusa, ok al rimpatrio delle salme

web-mp |
venerdì 04 Febbraio 2022 - 14:33

Visita stamani in Prefettura, ad Agrigento, dell’ambasciatore della Repubblica popolare del Bangladesh a Roma, Md Shameem Ahsan.

Il diplomatico, accompagnato da due funzionari dell’Ambasciata e dal console onorario a Palermo, ha ringraziato il prefetto Maria Rita Cocciufa per il supporto fornito dopo la morte di sette giovani cittadini bengalesi durante lo sbarco del 25 gennaio scorso a Lampedusa e per i quali il Paese di origine ha avanzato richiesta di rimpatrio delle salme. Il prefetto ha assicurato ai funzionari dell’Ambasciata di aver da subito intrapreso contatti con gli organi istituzionali coinvolti nella complessa procedura di rimpatrio per arrivare a una soluzione rapida nel rispetto delle specifiche disposizioni in materia.

Ha, inoltre, voluto ringraziare il questore di Agrigento per “l’alta professionalità mostrata dal personale di polizia giudiziaria che ha condotto all’individuazione di tutte le vittime e alla relativa attribuzione delle esatte generalità”. Ha sottolineato, inoltre, che, “oltre a un dovere istituzionale, in casi come questo viene in rilievo in primo luogo un dovere morale nei confronti di ragazzi giovanissimi che hanno perso la vita in circostanze tragiche per inseguire il sogno di un futuro migliore”.

L’ambasciatore ha espresso parole di “apprezzamento e stima” per il lavoro svolto dagli uffici della Prefettura, sottolineando “l’importanza della coesione istituzionale nella risoluzione di problematiche complesse” e mostrando particolare “gratitudine per l’accoglienza dimostrata da questo territorio e dallo Stato italiano”.  

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001