A Caltanissetta l'Ufficio dei diritti degli animali - QdS

A Caltanissetta l’Ufficio dei diritti degli animali

Annalisa Giunta

A Caltanissetta l’Ufficio dei diritti degli animali

sabato 28 Novembre 2020 - 00:00

Un Ufficio dedicato sarà creato all’interno dei locali dell’ex scuola rurale di contrada Fontanelle. In programma anche riduzioni alla Tari per le famiglie che adottano amici a quattro zampe

CALTANISSETTA – Il Comune ha deciso di creare l’Ufficio dei Diritti degli animali nell’ex scuola rurale di contrada Fontanelle.

Un’azione, come si legge nella delibera di Giunta n.141 dello scorso 11 novembre, che istituisce lo stesso tra le azioni di integrazione del Protocollo d’intesa con l’Asp rientrante fra le attività di prevenzione, tutela e controllo della popolazione di animali di affezione con il riferimento alla tutela benessere dell’animale, alla prevenzione ed al controllo del randagismo, degli incidenti e delle morsicature, all’educazione sanitaria.

Nella stessa sede la Giunta Gambino ha anche istituito il Comitato operativo comunale di coordinamento per le attività di prevenzione, tutela e controllo delle popolazioni di animali d’affezione, con riferimento alla tutela del benessere dell’animale, alla prevenzione e al controllo del randagismo, degli incidenti e delle morsicature, per l’espletamento dei compiti istituzionali previsti dalla Legge regionale n. 15/2000. Il Comitato è costituito dal responsabile incaricato appositamente dal Comune (presiede il comitato), il responsabile veterinario dell’Asp, il responsabile della Polizia municipale, il rappresentante dei Comitati di quartiere, il rappresentante dei volontari animalisti accreditati e il rappresentante delle Associazioni animaliste/ambientalistiche locali.

“Facendo seguito alla consegna dell’ambulatorio veterinario di via Due Fontane – ha spiegato Cettina Andaloro, assessore comunale al Randagismo – che è diventato presidio unico per le attività veterinarie, anagrafe canina e sterilizzazione, stiamo proseguendo come Amministrazione la nostra opera nella lotta contro il randagismo. Seguendo le linee del decreto assessoriale regionale abbiamo infatti delineato una programmazione in più fasi e un protocollo con l’Asp. La struttura dell’ex scuola di contrada Fontanelle sarà adibita alla degenza post operatoria e alla successiva remissione dei cani nel territorio. Tra l’altro, per incentivare gli affidi e le adozioni da parte dei cittadini, abbiamo predisposto una riduzione della Tari per tre anni”.

“È un piano abbastanza articolato – ha aggiunto l’assessore – che ha come fine, oltre al raggiungimento del benessere dell’animale, quello di ridurre gli alti costi di gestione del canile. Sempre nell’ex scuola di contrada Fontanelle sarà istituito l’Ufficio dei Diritti degli animali, che sarà in collegamento con la struttura ambulatoriale di via Due Fontane e si occuperà di predisporre e agevolare tutte le azioni di tutela e protezione degli animali compresa la formazione dei cittadini”.

La delibera prevede anche l’istituzione della Guardia zoofila comunale e l’elenco ufficiale di volontari animalisti temporaneamente affidatari dei randagi che collaborino al raggiungimento degli obbiettivi di cui al protocollo d’intesa tra Asp e il Comune. Prevista anche l’incentivazione delle campagne d’informazione, consulenza e responsabilizzazione per la corretta custodia dei cani.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684